Iscriviti

"Il morso della reclusa", giallo di Vargas con il commissario Adamsberg

L'autrice Fred Vargas (pseudonimo) arriva in libreria portando il suo nuovo romanzo, "Il morso della reclusa", un giallo che si svolge partendo da Parigi e giungendo fino al sud della Francia per indagare su dei misteriosi delitti.

Libri
Pubblicato il 10 febbraio 2018, alle ore 09:10

Mi piace
16
0
"Il morso della reclusa", giallo di Vargas con il commissario Adamsberg

Il commissario Adamsberg ritorna ad appassionare i lettori italiani, tornando in libreria con il nuovo romanzo di Fred Vargas, scrittrice che utilizza da sempre questo pseudonimo. Il nuovo titolo con cui torna ad appassionare tanti lettori è “Il morso della reclusa”.

Pubblicato il 23 gennaio 2018 da Einaudi, “Il morso della reclusa” parte da Parigi, la casa del commissario Adamsberg, che opera nel tredicesimo arrondissement della capitale francese, a capo di un gruppo di ventisette agenti della squadra anticrimine. Dal centro della “ville lumiere” il commissario ed i suoi uomini, stavolta, dovranno spostarsi nel sud della Francia.

In Languedoc Roussillon, una delle regioni più caratteristiche del paese transalpino, Adamsberg non andrà in visita dei tanti castelli e borghi caratteristici, bensì ad indagare sulla morte misteriosa di tre anziani che, secondo quanto riportano le autopsie, sarebbero stati uccisi da un ragno velenoso, della stessa specie per tutte e tre le morti.

Indagando profondamente nel passato dei tre deceduti, Adamsberg scopre che tutti e tre gli anziani si conoscevano da tempo e che in comune avevano avuto lo stesso, infernale passato, quello vissuto nell’orfanotrofio della Misericordia, un luogo in cui i tre uomini, da piccoli, avevano conosciuto soprusi e vessazioni.

Mentre si diffonde la psicosi per la presenza di questo animaletto killer, Adamsberg cerca da una parte di frenare la paura che sta stringendo in una morsa cupa tutti gli anziani della zona, dall’altra approfondisce le proprie indagini per risalire alla verità e scoprirà elementi molto interessanti ed inquietanti.

Vargas tratta nei suoi libri i delitti su cui indaga il commissario Adamsberg con molta attenzione e precisione nei dettagli, senza soffermarsi su morti oscure, complesse e fuori della realtà: è quello che accade anche in questo nuovo titolo, e l’attenzione verso la minuziosa indagine del proprio personaggio sarà il filo rosso che porterà alla scoperta della verità, con uno stile descrittivo e coinvolgente presente in ogni pagina del libro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - "Il morso della reclusa" è un titolo molto coinvolgente, un giallo classico, senza eccessi, scritto nero su bianco da Fred Vargas. Il protagonista è il commissario Adamsberg, un nome già conosciuto dagli appassionati di gialli. Il libro coinvolge il lettore, puntando l'attenzione sulla minuziosa indagine del protagonista, che subito noterà la morte di tutte e tre le vittime per il morso di un ragno velenoso, scoprendo più a fondo la verità di un passato infernale e da qui seguire le piste che portano alla risoluzione del giallo. Un thriller dai canoni tradizionali attento ai particolari e ricco di spunti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!