Iscriviti

Poste Italiane, in arrivo nuove assunzioni. Consegne pacchi anche di sera

News da Poste Italiane, che mette a disposizione nuovi servizi di consegna a domicilio di pacchi e raccomandate anche di sera e durante il weekend. Oltre 30.000 nuove assunzioni.

Lavoro
Pubblicato il 18 maggio 2018, alle ore 08:12

Mi piace
7
0
Poste Italiane, in arrivo nuove assunzioni. Consegne pacchi anche di sera

Rivoluzione nelle assunzioni a tempo determinato 3/6 mesi e a tempo indeterminato alle Poste Italiane. Per garantire nuovi servizi ai clienti, sulla consegna di pacchi e di raccomandate anche di sera, fino alle 19,45, e durante il weekend per la consegna di raccomandate.

Ad annunciare la “Rivoluzione nelle consegne a domicilio” è l’ANSA, che comunica la svolta nel servizio dei nostri portalettere, offrendo circa 30.000 nuove assunzioni a tempo determinato e indeterminato, per offrire un servizio sempre più all’avanguardia.

Questo servizio darà maggior possibilità di consegne al mattino nelle zone degli uffici e delle ditte, e al pomeriggio/sera ai clienti a domicilio, garantendo un servizio più efficiente e mirato. Gli interessati all’assunzione di Poste Italiane, e alle Offerte di Lavoro, dovranno inviare il Curriculum-Vitae on-line visitando la pagina alla voce:”Carriere e Selezioni” cliccando su “Lavora con noi”.

Era necessaria una nuova strategia, considerando la grande richiesta nel mercato delle spedizioni. Saranno resi possibili altri servizi, come ritiri da armadietti “Fai-da-te” posti nei centri commerciali e nei supermercati. Il recapito di pacchi fino al peso di 5 kg, saranno garantiti fino alle ore 19,45 di tutti i giorni, compresi i festivi e il weekend, in modo tale da evitare la perdita della priorità della consegna immediata, e il ritiro del pacco stesso presso gli uffici postali nei giorni sucessivi la consegna.

Fanno già parte dell’offerta-lavoro, 500 Comuni in tutta Italia e oltre 10 Regioni, ma il Bussines è destinato a migliorare e allargarsi in tutte le altre Regioni d’Italia.  Sempre più efficente il servizio di Poste Italiane, dopo anni di declinio, dov’era necessario un miglioramento della qualità del servizio e della proposta lavoro. I nuovi postini dovranno imparare ad usare i nuovi mezzi di consegna, chiamati “Tricicli”, più sicuri degli attuali Scooter e più efficienti. Un’offerta-lavoro che porterà sicuramente agevolazioni a chi lavora e non può essere presente nel momento in cui durante la mattinata vengono fatte le consegne a domicilio, come l’attuale sistema postale garantisce.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Paola Marcato

Paola Marcato - L'idea mi piace , finalmente qualcosa di concreto. Resta da vedere le "Clausole" richieste sul Curriculum-Vitae, se come nei precedenti concorsi, era richiesto il diploma di Scuola Secondaria di secondo grado, oppure se le assunzioni sono allargate anche a chi ha perso il lavoro e non possiede altro se non il diploma di terza media.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!