Iscriviti

Poste Italiane: a breve arriveranno 1500 posti di lavoro

Poste Italiane assume entro la fine di quest'anno e trasforma diversi contratti da part-time a full-time. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle ultime assunzioni.

Lavoro
Pubblicato il 17 giugno 2018, alle ore 14:58

Mi piace
6
0
Poste Italiane: a breve arriveranno 1500 posti di lavoro

Dopo le recenti offerte pubblicate da Poste Italiane per l’assunzione di nuovi postini in giro per le città d’Italia, ora arriva la notizia che entro la fine di questo 2018 ci sarà la possibilità di assumere 1500 persone. L’accordo arriva tra i vari sindacati e quest’anno saranno 363 i lavoratori che andranno in pensione.

La notizia che farà contenti molti di voi, non riguarda solo i posti di quest’anno, ma riguarda il fatto che entro il 2020, saranno circa 6 mila le assunzioni grazie all’accordo tra Slp-Cisl, Slc- Cgil, Uilposte, Failp-Cisal, Confsal Com, Fnc.

Assunzioni Poste Italiane: come si divideranno gli incarichi

Sono in programma delle stabilizzazioni per quanto riguarda il personale che già lavora nelle Poste, in cui i contratti part-time saranno trasformati in full-time. Si inizierà con 1080 contratti a tempo indeterminato per coloro che hanno un contratto a tempo determinato. Successivamente, da part-time a full-time saranno ben 1126 i contratti da modificare per poi passare a 500 consulenti da inserire negli uffici postali.

Secondo quanto riportato da una nota, Poste Italiane incontrerà i sindacati per trovare un accordo sulle politiche lavorative per il 2019 e 2020. L’unica conferma attuale è che entro tale anno le assunzioni saranno 6 mila. Tuttavia, per restare sempre aggiornati sulle offerte di lavoro, basta recarsi nella sezione “Lavora con noi” del portale online ufficiale di Poste Italiane e controllare periodicamente se ci sono novità riguardo le assunzioni o se ci sono determinate figure professionali richieste.

Ad esempio, attualmente sono aperte le candidature per portalettere in Lombardia e Trentino Alto Adige, ma anche come consulenti a tempo indeterminato. Tra i requisiti richiesti, c’è una laurea in economia, o Scienze Bancarie con una votazione non inferiore a 102 su 110. Inoltre, è richiesta una personalità dinamica con capacità commerciali, oltre ad una buona conoscenza del pacchetto Office.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - L'idea che Poste Italiane possa assumere 1500 persone entro quest'anno e 6 mila entro il 2020 mi rende davvero felice. Non tanto, per me, poiché non sono preparato in economia, ma in generale sapendo che al giorno d'oggi in Italia e soprattutto al Sud è molto difficile trovare lavoro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!