Iscriviti

Scuola: tempi e modi per accedere al concorso AFAM

Concorso per titoli per le graduatorie nazionali dei docenti nelle Istituzioni AFAM statali per incarichi sia a tempo indeterminato e sia a tempo determinato

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 6 settembre 2018, alle ore 19:31

Mi piace
12
0
Scuola: tempi e modi per accedere al concorso AFAM

Il Miur lo scorso 4 settembre 2018, ha reso nota la procedura del concorso AFAM, finalizzato alla costituzione delle graduatorie nazionali. I candidati che verranno inseriti nelle graduatorie statali dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica potranno vedersi attribuire degli incarichi sia a tempo determinato sia indeterminato. La selezione così come pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.70 del 04-09-2018, prevede una selezione per soli titoli. 

Le domande di ammissione al concorso potranno essere presentate soltanto online (previa registrazione al sito afam.miur.it/accessograduatorie) tramite l’allegato A. Il termine ultimo per presentare le domande è di 30 giorni dalla pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale ovvero il prossimo 4 ottobre 2018. I soggetti interessati a candidarsi al concorso AFAM dovranno presentare la domanda redatta secondo il modello online, corredata degli allegati richiesti dal bando.

Le sezioni del modello di domanda

Nel dettaglio il modello di domanda si compone di sei differenti sezioni A,B,C, D, E, F, G. Nella prima sezione ovvero la A, andranno inseriti i dati anagrafici e recapiti del candidato; nella sezione B andranno inseriti il settore artistico disciplinare, il codice e la fascia.

Nelle sezioni C e D andranno inseriti i requisiti specifici (come non essere titolari di contratto a tempo indeterminato nelle Istituzioni statali; aver superato un concorso selettivo; aver maturato almeno 3 anni accademici di insegnamento, anche non continuativi, ecc) e generali di ammissione, avendo cura di indicare: gli insegnamenti con contratto a tempo determinato o con contratto di collaborazione di cui all’articolo 273 del D.Lgs. 297/1994; gli insegnamenti con contratto di collaborazione coordinata e continuativa o di prestazione d’opera intellettuale.

Nella sezione E andranno inseriti i titoli di servizio ulteriori rispetto ai tre anni accademici di insegnamento previsti come requisiti di ammissione. Infine, nella sezione F andranno inseriti i titoli di studio e culturali in proprio possesso, mentre nella sezione G andranno inseriti i titoli di riserva e preferenziali.

Per quanto riguarda tutti i dettagli relativi ai requisiti richiesti generali e specifici si rimanda a quanto specificatamente indicato nel bando di concorso AFAM, scaricabile dalla sezione del Miur dedicata. Le nuove graduatorie di insegnanti previste dal bando AFAM 2018 saranno costituite in base a quanto previsto dall’art. 1, comma 655, della legge di bilancio 2017.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - Ritengo che questo concorso sia particolarmente importante per i docenti Afam, che dovranno essere particolarmente preparati per poter accedere alle graduatorie, in modo da poter offrire ai propri studenti una migliore formazione professionale. La graduatoria del concorso sarà infatti formata in base ai titoli posseduti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!