Iscriviti

Immissioni in ruolo 2018/19: le istruzioni per la Regione Lombardia

Le operazioni propedeutiche per le immissioni in ruolo a.s. 2018/19 sono in fase di pubblicazione da parte degli uffici scolastici regionali (USR). Le immissioni avverranno per il 50% dalle graduatorie dei concorsi e per il 50% dalle Graduatorie ad esaurimento ripubblicate per l’a.s. 2018/19.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 26 luglio 2018, alle ore 10:48

Mi piace
7
0
Immissioni in ruolo 2018/19: le istruzioni per la Regione Lombardia

Gli USR (ufficio scolastico regionale) stanno iniziando a pubblicare le operazioni propedeutiche per le immissioni in ruolo a.s. 2018/19, le quali avverranno per il 50% dalle graduatorie dei concorsi e per il 50% dalle Graduatorie ad esaurimento ripubblicate per l’anno scolastico 2018/19 (ovvero aggiornate dai depennamenti e il reinserimento dei docenti cancellati dal Miur e reinseriti dal Giudice).

I primi USR che hanno iniziato a pubblicare le operazioni propedeutiche al reclutamento per l’a.s. 2018/19 sono gli uffici scolastici della Lombardia e della Toscana. Vediamo nel dettaglio il comunicato dell’Usr della Lombardia.

Comunicato dell’Usr Lombardia

Il primo comunicato sulle operazioni propedeutiche alle procedure di reclutamento dei docenti per il prossimo anno scolastico 2018/2019 di cui vorremmo informarvi riguarda l’Usr della Lombardia. Il comunicato rende noto che l’avvio della gestione delle operazioni relative alle assunzioni per l’a.s. 2018/19 e alla determinazione del relativo contingente, saranno gestite tramite l’utilizzo della piattaforma online Sigeco. Pertanto, al fine di assicurare il corretto avvio della relativa fase preliminare, sono invitati ad effettuare la registrazione al portale:

  • tutti gli aspiranti inseriti nelle graduatorie non esaurite del concorso 2016 e che non siano stati destinatari di proposta di assunzione dalle stesse graduatorie nei precedenti anni di vigenza;
  • tutti gli aspiranti inseriti nelle GaE relative all’a.s. 2018/19, di prossima pubblicazione;
  • tutti i candidati inseriti nelle graduatorie del concorso 2018.

Una volta formalizzato il contingente di assunzioni per l’a.s. 2018/19, l’Usr Lombardia procederà all’individuazione e all’assegnazione dell’ambito con esclusivo riferimento ai posti effettivamente disponibili, nel limite delle assunzioni autorizzate, sulla base della posizione occupata in graduatoria e delle preferenze espresse dagli aspiranti che rientreranno nel predetto contingente. Inoltre, si raccomanda a tutti gli aspiranti di verificare accuratamente e puntualmente, a tutela del proprio interesse, lo stato delle pubblicazioni, sul sito dedicato dell’Ufficio Scolastico della Regione Lombardia. Infine, vi ricordiamo che alla data di ieri 24 luglio 2018, anche Usr della Toscana ha comunicato un avviso sulle operazioni propedeutiche al reclutamento per l’a.s. 2018/19.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - Il primo comunicato sulle operazioni propedeutiche alle procedure di reclutamento dei docenti per il prossimo anno scolastico 2018/2019 di cui vorremmo informarvi riguarda l'Usr della Lombardia. Il comunicato rende noto che l'avvio della gestione delle operazioni relative alle assunzioni per l’a.s. 2018/19 e alla determinazione del relativo contingente, saranno gestite tramite l’utilizzo della piattaforma online Sigeco.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!