Iscriviti

MWC 2017: Lenovo Miix 320, convertibile sottile, leggero, economico

Non solo smartphone, al MWC 2017. Lo abbiamo detto in occasione dei primi smartwatch presentati, e lo si può ribadire osservando gli interessanti portatili annunciati: tra questi, il Lenovo Miix 320, un ibrido 2-in-1, sottile, leggero, ed economico.

Hi-Tech
Pubblicato il 28 febbraio 2017, alle ore 10:01

Mi piace
7
1
MWC 2017: Lenovo Miix 320, convertibile sottile, leggero, economico
Pubblicità

Lenovo, già nei primi giorni del MWC 2017, si sta dimostrando una netta protagonista della kermesse spagnola con diverse presentazioni. Dopo gli ottimi Moto G5 e G5 Plus, l’azienda cinese ha presentato anche un terminale 2-in-1, il Lenovo Miix 320, agile, leggero, destinato alla produttività mobile. 

Il Lenovo Miix 320 è il degno erede del 310, rispetto al quale presenta piccoli cambiamenti sullo chassis, risultato più sottile e leggero (9 mm, 550 grammi, senza tastiera), e in tema di specifiche tecniche, qui più prestanti. Staccata la tastiera, che offre una digitazione comoda e fedele, la parte solo tablet ospita un comparto computazionale all’altezza dei compiti di produttività basica.

Il processore è un Intel Atom X5-z8350 a quattro core, cloccato a 1.44 GHz, mentre la scheda grafica è un’integrata Intel HD Graphics. La RAM e lo storage (eMMC, espandibile grazie allo slot microSD) sono presenti in vari tagli, per offrire all’utente diverse scelte di performance, in base alle proprie disponibilità: in particolare, la RAM può essere da 2 o 4 GB, mentre lo spazio di memorizzazione locale va dai 64 ai 128 GB

Anche per il display, Lenovo ha scelto di offrire più possibilità di personalizzazione: il 10.1 pollici, IPS, può essere preferito nella variante HD (1280 x 800 pixel), più risparmiosa energeticamente, o in quella FullHD (1920 x 1200 pixel), più fedele da un punto di vista cromatico. Le fotocamere sono due, con quella anteriore attestata sui 2 megapixel, e quella posteriore portata a 5 megapixel, mentre il comparto audio conta tanto su un jack da 3.5 mm per le cuffie, quanto su due altoparlanti da 1 Watt, capaci di offrire un suono di alta qualità (volume alto, con ridotta distorsione) grazie al “Dolby Advanced Audio“.

La connettività del Lenovo Miix 320 conta, di base, su Bluetooth 4.2 e Wi-Fi AC, anche se è possibile optare per la variante che comprende anche il modulo LTE, sì da essere pienamente operativi anche in mobilità: l’espandibilità, invece, prevede una USB 3.0 Type-C ed una microHDMI sulla parte “solo tablet”, e ben 2 USB 2.0 Type-A ai lati della tastiera staccabile. 

Capitolo autonomia: Windows 10, previsto nelle versioni Home e Pro, in tandem con l’unità energetica da 33 WHr, garantisce – a detta dell’azienda – qualcosa come 10 ore in uso medio.

Lenovo Miix 320 arriverà anche in Italia, a partire da Aprile, con prezzi variabili a seconda che si scelga il modello senza, o con LTE. Nel primo caso, la configurazione base esordisce a 269 euro, mentre – optando per la connessione mobile on board – si sale, non di poco, a 399 euro: per fortuna, la tastiera è sempre compresa, in ambedue le varianti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Peccato che il Lenovo Miix 320 con LTE costi 400 euro: di per sé è un ottimo terminale per la produttività mobile, sottile e leggero, ma performante quanto basta per supportare la navigazione, le mail, ed il pacchetto Office. Avendo anche l'LTE, però, a mio avviso, se ne esaltano le peculiarità, perché diversi di questi compiti possono essere assolti anche durante gli spostamenti. In ogni caso, per chi abbisognasse di una buona piattaforma da lavoro, domestica, e non volesse spendere troppo, anche la variante solo Wi-Fi del Lenovo Miix 320 trova un suo eccellente perché.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!