Iscriviti

La Francia dice addio ai classici telefoni fissi con le spine

La Francia si prepara ad abbandonare per sempre i telefoni fissi classici con il cavo che si collega alle spine di casa. Il tutto sarà a favore della connessione ad internet.

Hi-Tech
Pubblicato il 27 agosto 2018, alle ore 23:08

Mi piace
4
0
La Francia dice addio ai classici telefoni fissi con le spine

Il telefono fisso è in via d’estinzione. La Francia è il primo Paese al mondo a salutare la telefonia fissa, con gli apparecchi collegati direttamente tramite cavo nelle spine che saranno pressoché inutilizzabili. A sostituirli, ci sarà una rete fissa più evoluta che sfrutta lo smartbox di Internet.

Non sarà facile applicare questa innovazione, perché i francesi che sono ancora legati ad una linea fissa sono oltre 20 milioni e la metà di questi ultimi hanno ancora il classico telefono con il cavo e la cornetta, senza connessione ad internet e, dunque, senza banda larga.

L’importanza del telefono fisso in Francia

Ciò che rende indispensabile utilizzare ancora i telefoni fissi è il fatto che, soprattutto nei piccoli centri e nelle campagne, la ricezione della connessione Internet è pressoché pessima. Tuttavia, Orange, ovvero l’operatore che ha ereditato la telefonia fissa da France Telecom, è intenzionata a non fornire più contratti per la telefonia classica e la ditta si ritiene già pronta da mesi. Infatti, sta già sperimentando la totale digitalizzazione delle linee telefoniche in 14 paesi della Gran Bretagna.

Con questa moderna tecnologia, anche per la linea fissa sarà necessaria la connessione ad internet e ciò ovviamente ha creato immediatamente una spaccatura, che da un lato vede coloro che vogliono una Francia modernizzata, ma dall’altra ci si mette nei panni degli anziani che, molto probabilmente, di tecnologia non ne capiscono molto.

Ciò però, significherebbe – con la moderna connessione – un blackout, che “spegnerebbe” anche la connessione ad internet, rendendo impossibile utilizzare i telefoni. In questo modo, il paese resta completamente isolato. La nota positiva è che poiché sarà d’obbligo passare alla connessione ad internet a banda larga, i prezzi saranno molto bassi, proprio per evitare che qualcuno venga lasciato “per strada”. Il tutto sarà completato entro il 2023 e il telefono fisso non esisterà proprio più.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Non capisco appieno questa volontà estrema di abolire ogni tipo di telefono fisso in vecchio stile. In Italia, ad esempio, chi vuole passare alle scelte moderne può farlo, ma chi non ne capisce molto può tranquillamente avere quei telefoni con il marchio SIP, ex Telecom, senza avere limitazioni o cose simili. Anzi, in caso di blackout, con il vecchio telefono fisso si può continuare a chiamare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!