Iscriviti

Asus ZenBook Pro UX550GD, design da ultrabook, potenza bruta da workstation portable

In vista del Computex, la padrona di casa Asus arricchisce il suo listino ufficiale di un ottimo notebook, lo ZenBook Pro UX550GD, dal design tipico di un ultrabook, ma con la potenza bruta di una workstation adatta alla postproduzione grafica ed al gaming.

Hi-Tech
Pubblicato il 7 maggio 2018, alle ore 19:45

Mi piace
8
0
Asus ZenBook Pro UX550GD, design da ultrabook, potenza bruta da workstation portable

In vista del probabile esordio al Computex di Taipei, fissato per i primi di Giugno, la taiwanese Asus ha inserito nel suo listino ufficiale, ma senza troppi clamori, l’interessante notebook ZenBook Pro UX550GD, dal design di un ultrabook, ma con la potenza di una workstation vera.

Asus ZenBook Pro UX550GD, per mantenere un basso valore di TDP, non ha optato per un processore dal clock contenuto, ma si è basato sulle capacità di dissipazione del telaio in alluminio (colorazione Deep Dive Blue), spesso appena 18.9 mm, e pesante solo 1.89 kg. Al suo interno, una RAM (DDR4) da 8 GB (16 massimi) assiste processori Intel di vario grado e livello (tra cui l’intermedio i5-8300H con frequenze da 2.3/4 GHz, ed il prestante i7-8750H con frequenze da 2.2/4.1 GHz) che, nella massima configurazione, possono prevedere anche l’adozione di un Intel Core i9 (8950HK) di 8° generazione, con 6 core capaci di erogare una frequenza operativa base di 2.9 GHz, portata a 4.5 GHz in modalità TurboBoost.

Lo storage, invece, può prevedere soluzioni ultraveloci, più performanti, grazie all’interfaccia PCIe (in questo caso, da 512 GB o 1 TB), o leggermente più abbordabili, in virtù dell’interfaccia SATA 3 (nelle pezzature da 256 e 512 GB). In ogni caso, è possibile acquisire ulteriori dati dallo slot per le schedine microSD.

Assistito da una scheda grafica Nvidia GTX 1050 con supporto all’accelerazione CUDA e 4 GB di memoria GDDR5 dedicata, l’Asus ZenBook Pro UX550GD propone display da 15.6 pollici, nelle risoluzioni 4K (solo touch) o FullHD (quindi a 1080p, sia con touch che senza), ma sempre con ampia resa cromatica (100% nella scala sRGB) e notevolissima fedeltà ai colori reali (valore ΔE inferiore a 3). La webcam, nella cornice superiore, è di tipo VGA, standard, ma l’audio è al top, grazie agli altoparlanti stereo Harman Kardon ottimizzati con la tecnologia ASUS SonicMaster

In tema di espandibilità, non sembrano esservi eccessive rinunce dovute all’esile design del terminale: non manca una porta HDMI per connettere display esterni, un jack audio per le cuffie cablate, e le porte USB 3.1 sono ben 4, di cui due Type-A, e due Type-C con supporto alla tecnologia Thunderbolt. L’autonomia è stata stimata in 9 ore di operatività media (anche attivando la retroilluminazione della keyboard i cui tasti hanno una corsa di 1.5 mm), grazie alla presenza di una batteria a 8 celle da 71 Wh, ed alle feature di risparmio energetico di Windows 10 April Update. Al momento, non sono noti i mercati ed i prezzi di distribuzione che, tuttavia, nelle configurazioni base potrebbero ruotare intorno ai 1.500 euro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Combinare potenza da workstation, per amanti della grafica (e, ovviamente, del gaming) ad un'estrema trasportabilità, leggerezza, ed eleganza, non è cosa da tutti: Asus, con la serie ZenBook, ci riesce quasi regolarmente, anche se - pur senza propendere per la configurazione top - con il Pro UX550GD bisognerà mettere in conto una spesa non da poco.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!