Iscriviti

Amazon rivoluziona lo shopping per la casa con l’intelligenza artificiale e la realtà aumentata

Amazon ha varato - anche a beneficio del mercato italiano ed in tempo per i regali festivi - una serie di strumenti che rivoluzioneranno lo shopping remoto nel suo store, attraverso i meccanismi dell'intelligenza artificiale e della realtà aumentata.

Hi-Tech
Pubblicato il 18 dicembre 2018, alle ore 13:09

Mi piace
3
0
Amazon rivoluziona lo shopping per la casa con l’intelligenza artificiale e la realtà aumentata

Sino a poco tempo fa, solo il colosso svedese dell’arredamento, IKEA, aveva tentato di rivoluzionare lo shopping a distanza, varando – l’anno scorso – la feature “Ikea Place” che, in sostanza permetteva di arredare casa avvalendosi dello stile nordico ma, soprattutto, della realtà aumentata.

Ora, secondo quanto comunicato dal suo country manager per l’Italia, a provarci è anche il leader dell’e-commerce, Amazon che, da quel di Seattle, dopo le novità del Giugno 2017 e la recente collaborazione con Snapchat mette in campo, oltre al suo immenso catalogo (concentrandosi, per il momento, sugli articoli per la casa, intesa come cucina, stanza da letto, sala da pranzo, e l’outdoor, con riferimento al giardino), le tecnologie del machine learning e della realtà aumentata.

Gli strumenti annunciati sono attualmente tre, disponibili e collaudabili anche dagli utenti italiani, sostanziati in Amazon Scout, Amazon AR View, e Amazon 360 View. Con il primo, Amazon Scout (amazon.it/scout), è possibile sfogliare un catalogo di prodotti – per lo più d’arredamento – generando un feed di suggerimenti che vanno a personalizzarsi (intelligenza artificiale applicata al riconoscimento delle immagini e machine learning) man mano che l’utente, apponendo like e dislike (pollice verso), passa a valutare quanto vede. 

Nel secondo caso, Amazon AR View, avvalendosi di un’applicazione per iOS (da iOS 11.0 in avanti, a partire dall’iPhone 6S) o Android (da Android 7.0 in avanti, su device compatibili con Google AR Core), l’utente può scegliere un oggetto, inquadrare con lo smartphone il punto in cui vorrebbe collocarlo e, dopo qualche istante, vederlo apparire proprio in quel punto, potendolo osservare nel suo ambiente naturale, studiandone le interazioni (anche di luci ed ombre) con gli altri oggetti, osservandolo da varie angolature. Il tutto con la facoltà finale di girare un video o scattare una foto, sia per ottenere un parere dai propri amici, sia per confrontarlo – al momento dell’acquisto – con altri prodotti. 

Dulcis in fundo, l’ultimo strumento, denominato Amazon 360 View, permette – dalla pagina dei prodotti del portale Amazon.it – di ruotare di 360° l’articolo desiderato, potendolo osservare da ogni prospettiva, prima di procedere all’acquisto, esattamente come se si avesse l’oggetto tra le mani. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ho avuto modo di collaudare diversi degli strumenti annunciati, e li ho trovati ottimizzati molto bene, e particolarmente utili: l'idea di un feed di suggerimenti personalizzati, una sorta di filtro basato sull'intelligenza artificiale, è molto pratico perché evita di dover scorrere oggetti su oggetti per trovare quel che serve. Gli altri due tool, basati sulla realtà aumentata, rendono davvero l'idea di avere l'oggetto nel proprio ambiente, o in davanti a sé.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!