Iscriviti

Samantha De Grenet minacciata di morte per un video ironico su Francesco Monte: “Avvicinarti a Taranto e sei morta"

Samantha De Grenet aveva pubblicato un video ironico volto a sdrammatizzare il caso canna-gate che sta imperversando: qualcuno ha volutamente travisato i suoi intenti ed è stata minacciata di morte

Gossip
Pubblicato il 23 febbraio 2018, alle ore 16:50

Mi piace
8
0
Samantha De Grenet minacciata di morte per un video ironico su Francesco Monte: “Avvicinarti a Taranto e sei morta"

Samantha De Grenet ha pubblicato un video, palesemente ironico, sullo scandalo canna-gate esploso a L’Isola dei Famosi: nel suddetto la showgirl svela nel finale che, la sua approvazione per la ricerca e l’uso delle canne, è riferita a quelle da pesca. Incredibilmente il suo sarcasmo non è stato compreso e qualcuno ha fatto girare la voce che nel video affermasse che a Taranto è facile acquistare la marijuana. Il sito Taranto In Diretta ha volutamente storpiato il senso del video o non l’hanno compreso?

Samantha De Grenet ha pubblicato il messaggio ricevuto da un ragazzo pugliese che l’ha etichettata con appellativi indecenti – putta*a, zocco*a e tro*a di mer*a – minacciandola di morta se si fosse avvicinata a Taranto.

Nel suo post la showgirl ha scritto che, grazie ad alcuni amici di Taranto, ha saputo che taluni siti e social, forse per ottenere la tanto agognata visibilità, hanno strumentalizzato un suo post ironico e travisato volutamente, completamente, il messaggio. La De Grenet sostiene che è evidente come nel video stia parlando di canne da pesca e non certo si sostanze stupefacenti.

Sono una persona onesta e perbene e mai nella mia vita mi sognerei di offendere qualcuno o di diffamarlo figuriamoci se lo potrei mai fare nei confronti di un’ intera città. Purtroppo ci sono persone disoneste che non aspettano altro, per non so quale motivo, o forse si, di creare problemi là dove non ci sono e incitare le persone all’ offesa”. Aggiungendo che prendere per i fondelli la gente, trasmetter loro tali messaggi è veramente osceno e che si devono solamente vergognare.

“A Taranto è normale trovare le canne non é un titolo è un’ istigazione alla violenza verbale!”. Samantha ha sottolineato che ne ha già parlato col suo avv. Antonino Polimeni. Sostituendosi volutamente a gli scrittori da 2 soldi così poco corrretti si è scusata con gli amici di Taranto, invitando ogni detrattore a vedere il “video incriminato”che è assolutamente avulso da qualsiasi offesa verso gli abitanti della città.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Una vicenda assurda che ben fa comprendere come dal nulla, dal sarcasmo, sia possibile creare ad arte una fake news volta a ledere una persona: chiunque ha visto il video incriminato non può non aver compreso che Samantha De Grenet si stesse riferendo alle canne da pesca, e se ciò è accaduto, probabilmente è colpa di un quoziente intellettivo scarso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!