Iscriviti

Rita Dalla Chiesa litiga su Twitter con Fabrizio Bracconeri: "Con me hai chiuso"

Il litigio pasquale fra Fabrizio Bracconeri e Rita Dalla Chiesa è avvenuto a colpi di tweet: nonostante la storica amicizia, un agnello mangiato il giorno di Pasqua ha scatenato la polemica.

Gossip
Pubblicato il 3 aprile 2018, alle ore 12:13

Mi piace
10
0
Rita Dalla Chiesa litiga su Twitter con Fabrizio Bracconeri: "Con me hai chiuso"

Su Twitter Fabrizio Bracconieri e Rita Dalla Chiesa hanno discusso vivacemente sul pranzo del giorno di Pasqua. L’ex ragazzo della Terza C ha decisamente fatto arrabbiare la conduttrice: una frase postata su Twitter, in cui elogiava la bontà dell’agnello, ha fatto scatenare la Dalla Chiesa che lo ha redarguito con veemenza. Rita gli ha contestato il fatto di aver mangiato l’agnello, la risposta di Fabrizio ha dato vita ad un simpatico botta e risposta.

Dalla Chiesa è vegetariana e animalista convinta e si è scontrata numerose volte con l’amico, vivace anche a tavola. Bracconieri, via tweet, ha sottolineato che, dopo l’alterco, non si sono certo guastati i loro rapporti affermando che, anche se non si sono chiariti a voce, per lui è palese –  e anche per lei – che il loro rapporto va oltre: ha sostenuto che, se chiedessero a  Rita perché ha scritto quel tweet, lei sicuramente risponderebbe che lo ha fatto per fargli capire, che era semplicemente per scherzare.

Il duro scontro su Twitter

Da tempo la conduttrice espone apertamente il proprio disgusto per l’annuale massacro degli agnellini a Pasqua sostenendo che vengono sgozzati per una tradizione che dovrebbe essere, invece, di pace. Quando Fabrizio ha affermato: “Devo dire che l’agnello è buono ma un po’ pesante. Forse ho un po’ esagerato. Stasera pure al forno con le patateRita non ci ha visto più e gli ha chiesto come sia possibile mangiare un agnellino, aggiungendo, che doveva lasciarlo vivere e mangiare altro. 

La lite è proseguita con numerosi attacchi e risposte. “Tu mi conosci troppo bene!! Pure le vongole cozze o gamberi HANNO LA STESSA DIGNITÀ DELL’AGNELLO, io penso questo, vietassero la vendita di tutti gli animali e poi rispetto la legge”. Rita ha contrattaccato sostenendo che lui conosce la crudeltà e la violenza che sono costretti a subire gli agnellini ma nonostante ciò continua a mangiarli. “Sei l’ultima persona con la quale ho voglia di litigare” ha concluso la ex moglie di Fabrizio Frizzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Non mangio agnello da anni, dopo essermi imbattuta in un filmato ove veniva illustrata la mattanza, non me la sono più sentita di contribuire all'orrore. Occorre sottolineare che, seguendo tale assioma, non andrebbe mangiato mai alcun animale, compresi i pesci, capaci di soffrire come qualsiasi essere vivente. La strage di Pasqua sappiamo che non avrà mai fine.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!