Iscriviti

Nick Luciani dei Cugini di Campagna: “La vita agiata è solo un ricordo”

Lo storico frontman dei Cugini di Campagna ha confessato a Nuovo TV di non navigare in buone acque. La sua situazione economica è talmente critica da averlo costretto a cambiare stile di vita.

Gossip
Pubblicato il 29 ottobre 2018, alle ore 13:32

Mi piace
14
0
Nick Luciani dei Cugini di Campagna: “La vita agiata è solo un ricordo”

Nick Luciani ha dato l’addio ad una vita fatta di agi e di lussi. L’ex cantante dei Cugini di Campagna, da diverso tempo attraversa una difficile situazione economica. Secondo quanto dichiarato per mezzo di un’intervista rilasciata a “Nuovo Tv“, il cantante sarebbe pressoché al verde. Per far fronte alle spese di ogni giorno ha addirittura dovuto tornare a fare il muratore.

Volto noto ed ex voce dei Cugini di Campagna, l’artista aveva abbandonato la band nel 2014, a seguito di alcuni dissapori con Ivano Michetti. Dopo averlo accusato di non dare spazio alla sua creatività, Nick Luciani aveva deciso di intraprendere la carriera di solista. Sfortunatamente per lui, la scelta non ha portato a grandi risultati.

Chiamato da Barbara D’Urso a “Domenica Live“, ha dovuto mestamente ammettere di essere tornato a fare il muratore. “È come se ogni giorno dovessi affrontare una strada in salita” ha amaramente confessato il cantante. Cambiare stile di vita significa anche essere diventato un uomo di casa. “Mi do da fare e mi occupo io della spesa. Adesso vado al mercato o nei discount, dove riesco a trovare cibo a un prezzo molto più accessibile“. 

Lui che per tanti anni aveva fatto cantare gli italiani con “Anima mia, oggi è ridotto sul lastrico, dimenticato da tutti. Se un tempo poteva permettersi di viaggiare su auto di lusso con tanto di austista, oggi per muoversi deve fare uso dei mezzi pubblici. Oltre a questi ultimi non ha nascosto di dover ricorrere anche all’utilizzo del treno e della bicicletta.

Da qui ha lanciato un appello a Carlo Conti, che con il suo programma “Tale Quale Show” ha permesso ad altri colleghi caduti in disgrazia di risollevarsi, salvando delle carriere destinate all’oblio. “La vita agiata di un tempo è solo un ricordo. È come se ogni giorno mi trovassi ad affrontare una strada in salita (…). Vorrei che Carlo Conti mi invitasse al Tale e Quale Show”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Anche Nick Luciani va ad aumentare la schiera di artisti che negli ultimi anni hanno dichiarato di passarsela male. È davvero strano che nel giro di così poco tempo sia caduto in disgrazia. D’accordo che dopo aver abbandonato i Cugini di Campagna non lavora più come prima, ma personalmente ritengo che si potrebbe anche ipotizzare una cattiva gestione delle finanze celata dietro questa improvvisa povertà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!