Iscriviti

Maurizio Costanzo attacca Fedez e Chiara Ferragni per le foto del figlio Leone: "Rischiano con il loro comportamento"

Maurizio Costanzo, sulle pagine di Nuovo Tv, ha espresso il proprio parere sulla coppia di neo genitori attaccando, senza tanti giri di parole, il loro comportamento.

Gossip
Pubblicato il 4 aprile 2018, alle ore 16:23

Mi piace
12
0
Maurizio Costanzo attacca Fedez e Chiara Ferragni per le foto del figlio Leone: "Rischiano con il loro comportamento"

Il piccolo Leone, il figlio di Fedez e Chiara Ferragni è già una inconsapevole star: anche la sua nascita, avvenuta lo sorso 19 marzo, è divenuta un evento sui social network, le foto e i video, ove il piccolo modello mette in mostra brand di abbigliamento infantile, si sprecano. Gli attacchi verso il rapper e la fashion blogger sono giunti da più fronti, Maurizio Costanzo, sulle pagine di Nuovo Tv, ha deciso, senza mezzi termini, di dire la sua in merito. Il celebre conduttore non pare apprezzare la coppia di neo genitori, la messa in piazza della vita sui social network, l’esposizione di Leone come fosse un oggetto.

Nell’era dei social si è arrivati a un estremo inaccettabile: esisti solo se pubblichi una tua foto. Personalmente non condivido il modo di usare questa tecnologia. Per carità, la Ferragni e Fedez sono i genitori e del loro bambino fanno ciò che vogliono: tuttavia, da personaggi pubblici, non danno certo il buon esempio” ha affermato Maurizio Costanzo nella sua rubrica televisiva.

Secondo il marito di Maria De Filippi, quindi, tutti dovremmo essere un pò più gelosi del nostro privato, soprattutto perché rischiamo di metterlo in pericolo, Leone potrebbe finire in qualche orribile catalogo criminale dei numerosi pedofili presenti in rete.

Fedez ha risposto alle accuse dei follower, in merito alla condivisione compulsiva delle foto del neonato, dicendo che i criteri per valutare la capacità di fare i genitori non dovrebbero basarsi sulle foto social e che la questione è elementare: stanno condividendo uno dei momenti più belli della loro vita, come farebbe qualsiasi famiglia della loro generazione. “Sembra quasi che siamo l’unica famiglia a farlo. Non siamo i primi personaggi pubblici a farlo, ma forse si cerca di vedere il marcio ovunque” ha chiosato il rapper

Le polemiche sicuramente non si acquieteranno dopo le magre spiegazioni del neo papà, lo sfruttamento del piccolo per fini meramente commerciali, oltre che evidente, è desolante.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Il piccolo Leone è come un prodotto da commercializzare, la strisciante e squallida finalità economica nell'esposizione del neonato è talmente evidente che le parole di Fedez suonano come una presa di giro. Concordo con Maurizio, dovremo esser capaci di custodire gelosamente la nostra vita e annullare la sensazione che solo esponendola sia reale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!