Iscriviti

Lino Banfi si racconta tra inediti sulla malattia della moglie, novità "Un Medico in Famiglia" e situazione anziani oggi

Lino Banfi, il celebre attore pugliese, è tornato a parlare della malattia della moglie nel corso di una recente intervista, dove ha trattato anche il tema degli anziani oggi e le novità riguardanti "Un Medico in Famiglia".

Gossip
Pubblicato il 27 agosto 2018, alle ore 11:25

Mi piace
7
0
Lino Banfi si racconta tra inediti sulla malattia della moglie, novità "Un Medico in Famiglia" e situazione anziani oggi

Lino Banfi, il popolare attore pugliese che ha impersonato per molti anni il ruolo di nonno Libero nella serie tv di Rai 1 “Un Medico in Famiglia”, dopo aver rivelato del netto miglioramento della salute della moglie, è tornato a far parlare di sé per alcune dichiarazioni rilasciate nel corso di una recente intervista dove, oltre a dare nuovi dettagli della malattia della moglie, ha affrontato anche il tema dell’indifferenza nei confronti degli anziani così come le novità sulla nuova stagione della popolare serie televisiva che lo ha visto al fianco di Giulio Scarpati.

Sono stati in tanti a tirare un sospiro di sollievo quando nei gironi scorsi l’attore pugliese annunciava che sua moglie era ormai uori pericolo, e a pochi giorni di distanza da quell’annuncio Banfi torna sulla questione raccontandosi a cuore aperto a Piero Degli Antoni per Il Resto del Carlino, a cui rivela nuovi dettagli. 

Lino Banfi e la situazione degli anziani in Italia

Dopo tanto lavoro Lino Banfi invece di godersi anni di relax al fianco della moglie Lucia Zagaria, vive un dramma familiare, poiché – come lui stesso ha dichiarato – da un’annetto la moglie ha manifestato i primi segni della malattia: “Ogni tanto si dimentica le cose, ripete la stessa domanda per quattro o cinque volte, piccoli deficit che forse io ingigantisco perché siamo abituati a stare sempre insieme“. 

Lucia sembra aver passato una spugna sulla sfera dei ricordi, anche quelli brutti, lasciando così spazio solo per una tela bianca da riempire con nuovi colori, nuove cose belle che sembra le facciano vivere giornalmente i suoi familiari. Un privilegio che però non tutti gli anziani del nostro Paese hanno, ed è proprio a queste persone che è rivolto il pensiero di Banfi.

La situazione degli anziani in Italia è drammatica, perché sono sempre più soli e “abbandonati” o dimenticati dai loro stessi figli o parenti prossimi, uno scenario quindi molto desolato e sconfortante. Il rimendio a tutto ciò passa per l’eduzione secondo Banfi, che dice: “I ragazzi vanno educati a non fare gli str...” per poi aggiungere – “bisogna insegnargli il rispetto dei genitori“.

L’intervista di Banfi a “Il Resto del Carlino” non poteva concludersi con il parlare anche di “Un Medico in Famiglia”, al riguardo Banfi dice che ancora non è stato deciso nulla, anche se a loro basterebbe fare un 6-7 puntate, quel tanto per raccontare il sequel e fare il punto sulle vicende della grande famiglia di nonno Libero.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Lino Banfi ha proprio ragione, i giovani di oggi vanno educati al rispetto per i genitori. C'è troppo menefreghismo, noncuranza, indifferenza e fin troppo poco rispetto nei confronti di chi è in là con l'età, di chi ha bisogno, di chi ha delle fragilità. Troppi i casi di violenza sugli anziani nelle case di cura. Le cose devono cambiare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!