Iscriviti

La morte di Mayer, il dolore di Milly Carlucci e Ivan Zazzaroni: "Caro Sandro, sei stato il fratello saggio"

Sandro Mayer ci ha lasciati per sempre. Milly Carlucci ha voluto ricordarlo con un post pieno di affetto e di stima per un collega che l'ha accompagnata a "Ballando con le Stelle".

Gossip
Pubblicato il 30 novembre 2018, alle ore 17:04

Mi piace
6
0
La morte di Mayer, il dolore di Milly Carlucci e Ivan Zazzaroni: "Caro Sandro, sei stato il fratello saggio"

La notizia della morte di Sandro Mayer ha lasciato tutti esterrefatti. Il direttore di “DiPiù” è venuto a mancare questa mattina, venerdì 30 Novembre 2018, nell’ospedale “Fatebenefratello” dove era ricoverato, all’età di 77 anni. I motivi del suo decesso non sono ancora stati resi noti, ma si vocifera che fosse malato da tempo e che si stesse sottoponendo a cure per sconfiggere il male.

Molto attivo nel mondo del gossip, negli ultimi anni presenziava nella trasmissione di Rai 1 condotta da Milly Carlucci, “Ballando con le Stelle“. Proprio la padrona di casa che lo ha ospitato ai margini della pista, testimone di innumerevoli esibizioni di ballo, ha deciso di lasciare un pensiero sui social per testimoniare quanto affetto provasse per Meyer.

Le dolci parole di Milly per il suo amico-collega Mayer

Così, Milly Carlucci sul cliccatissimo social Instagram, ha scritto le sue parole di stima per lui: “Caro Sandro, sei stato il fratello saggio, un consigliere, un affettuoso, amorevole e prezioso compagno di viaggio e di vita. Non riesco a crederci. Mi hai spezzato il cuore. Il mio affetto e la mia stima per te non finiranno mai”.

Una dimostrazione di quanto l’aspetto lavorativo sia solo la punta dell’iceberg nel rapporto tra alcuni colleghi: le parole della Carlucci dimostrano che il lato umano di Meyer ha prevalso sul personaggio tuttologo di gossip e cronaca rosa. A pensarla esattamente come lei, anche Ivan Zazzaroni che lascia il suo commento emozionato: “Addio, Sandro. Addio alla tua educazione, alla tua gentilezza, al tuo amore per il lavoro, a quel modo tutto #Mayer di sottolineare i sentimenti, alla tua leggerezza, anche alle “sorprese” per le quali ti prendevamo in giro. Mancherai a me e alla squadra”.

Tutti sono d’accordo nel ricordarlo come una persona autoironica e divertente, anche quando veniva preso bonariamente in giro per la sua mania di cambiare spesso il look della sua chioma “artificiale”. Inoltre, lo stesso Zazzeroni ricorda quanto fosse forte il legame tra Mayer e la Carlucci: “C’era un rapporto molto forte tra loro. Sandro Mayer sollevava il lato sentimental-gossiparo di Ballando con le stelle, aveva sempre la chiave dei rapporti, cercava il gossip, era funzionale al programma“, ha dichiarato il direttore del Corriere dello Sport Zazzaroni raggiunto telefonicamente da Fanpage.it.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Mi ha lasciato molto spiazzata la notizia della scomparsa di Sandro Mayer. Ero abituata a vederlo in tv a "Ballando con le Stelle" oppure nello spot pubblicitario della sua rivista settimanale "DiPiù". Aveva solo 77 anni e poteva ancora lavorare per molto tempo, tanto più che non dimostrava minimamente la sua età.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!