Iscriviti

Il conduttore di "Temptation Island", Filippo Bisciglia svela: "Ho sofferto del morbo di Perthes"

Il conduttore di Temptation Island, Filippo Bisciglia, ha rilasciato un'intervista al settimanale Uomini e Donne Magazine dove ha raccontato di non aver camminato per circa un anno e mezzo a causa del morbo di Perthes che lo colpì quando era piccolo.

Gossip
Pubblicato il 7 maggio 2018, alle ore 08:58

Mi piace
11
0
Il conduttore di "Temptation Island", Filippo Bisciglia svela: "Ho sofferto del morbo di Perthes"

Lo abbiamo conosciuto prima come concorrente del Grande Fratello e successivamente come conduttore del programma Temptation Island, il programma di Maria De Filippi, ma Filippo Bisciglia da bambino ha sofferto molto a causa del morbo di Perthes. Si tratta purtroppo di una malattia degenerativa molto rara di tipo necrotico-degenerativa che rischia di compromettere gli arti inferiori.

Il conduttore di Temptation Island ha deciso di parlarne solamente adesso e, attraverso una lunga intervista al settimanale Uomini & Donne Magazine, è voluto tornare indietro nel tempo a quei ricordi dolorosissimi. Bisciglia seppur consapevole di essere guarito definitivamente non nasconde certo la paura vissuta a quel tempo sia da lui che da tutti coloro i quali gli erano vicini.

“Non fu un periodo bellissimo della mia vita. Il morbo di Perthes è una malattia che causa una decalcificazione dell’anca e ti costringe a non camminare. Per un anno e mezzo, dai due anni in poi, non ho potuto muovere le gambe” ha infatti dichiarato Filippo che oltretutto ammette di avere ancora dentro di se quella bruttissima sensazione. All’epoca la preoccupazione era tanta perchè non si guariva molto facilmente da questa malattia ma, grazie ad una cura sperimentale e al medico che prese a cuore il suo caso, ovvero il dottor Milella, il conduttore ce l’ha fatta.

“Mia madre si affidò al Dottor Milella che stava sperimentando una nuova cura, molto più lunga, ma che mi avrebbe permesso di non rinunciare alle mia gamba“ e, grazie a questo metodo, Filippo Bisciglia è stato il primo bambino guarito dal morbo di Perthes solamente con la terapia farmacologica.

Purtroppo però fin all’inizio della sua adolescenza, il conduttore ha dovuto andare tutte le settimane a fare dei controlli di routine e per dimenticare quanto accaduto sua madre buttò tutte le fotografie che le ricordavano quel brutto periodo: “Di quel periodo non ricordo nulla, solo il viso di questo dottore e un grande neo che aveva vicino al naso. Da allora decisi che avrei dovuto dare il massimo in tutte le cose“ ha sottolineato infine Filippo che si è ripromesso appunto di vivere la vita al massimo e godendone ogni momento.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Mi dispiace molto per quanto accaduto a Filippo e sono contenta che sia riuscito a sconfiggere la malattia senza avere ripercussioni. Fortunatamente il dottore che lo ebbe in cura è riuscito a trovare la cura giusta evitandogli così un intervento chirurgico inutile che magari lo avrebbe costretto immobile in un letto per parecchio tempo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!