Iscriviti

I coniugi Beckham donano in beneficenza gli abiti del Royal Wedding

La coppia formata da Victoria e David Beckham ha deciso di donare i vestiti indossati durante il Royal Wedding per una causa di beneficenza. I proventi saranno indirizzato al Fondo emergenza "We love Manchester".

Gossip
Pubblicato il 9 giugno 2018, alle ore 10:06

Mi piace
8
0
I coniugi Beckham donano in beneficenza gli abiti del Royal Wedding

I coniugi Beckham hanno deciso di devolvere in beneficenza i vestiti indossati lo scorso 19 Maggio durante il Royal Wedding. La notizia è stata comunicata sulla pagine Instagram dei due Vip, entrambe hanno tenuto a precisare che le donazioni provenienti dalla vendita andranno al Fondo d’emergenza “We Love Manchester“, a favore delle vittime dell’attentato di Manchester del 2017, durante il concerto di Ariana Grande.

La raccolta fondi è ospitata dalla piattaforma online Omaze, che girerà l’intera somma al fondo per le vittime. Chi vuole avere la possibilità di aggiudicarsi i vestiti dell’ex Spice Girl e dell’ex capitano del Manchester United dovranno iscriversi al sorteggio acquistando un biglietto di 18 sterline, circa 20 euro. 

La coppia era presente al matrimonio di Harry e Meghan, ed è stata tra le più fotografate ed apprezzate della giornata, tra i vip figuravano anche: George Clooney, Elthon John e  Oprah Winfrey. David il 19 Maggio, indossava un abito Dior, grigio antracite, con giletdoppio petto e camicia di cotone egiziano, al suo interno erano cucite le sue iniziali. Mentre invece la moglie Victoria indossava un abito blu scuro della sua prossima collezione Primavera-estate 2019. 

L’ex capitano inglese sul suo profilo Instagram ha spiegato che gli abiti serviranno: “sostenere l’incredibile lavoro del Fondo d’emergenza We Love Manchester e le famiglie colpite dall’attacco dell’anno scorso“. Il fondo fino ad ora ha raccolto circa 21 milioni di sterline per le famiglie delle vittime del terribile attentato, in cui rimasero uccise 22 persone tra cui molti bambini. Le donazioni serviranno per “aiutare” i sopravvissuti e i parenti di coloro che sono morti con contribuiti finanziari

L‘attacco terroristico alla Manchester Arena avvenne il 22 Maggio 2017 alle 22.30 (23.30 in Italia), fino a pochi minuti prima era in corso il concerto della cantante Ariana Grande. L’enorme esplosione ha provocato il ferimento di 800 persone e la morte di 22. Questo attentato è considerato il più sanguinoso avvenuto sul suolo inglese. L’attacco venne subito rivendicato con un comunicato dall’Isis.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Un gesto quello di David e Victoria Beckham sicuramente apprezzabile, in quanto invoglierà molte persone a fare donazioni per aggiudicarsi i loro abiti. L'attentato di Manchester è stato terribile ed è giusto che questi fondi aiutino le famiglie delle vittime e i feriti ad avere almeno una vita più agiata per quanto sia possibile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!