Iscriviti

Harry rinuncia alla caccia per non dispiacere a Meghan, notoriamente animalista. Come reagirà la famiglia reale?

Il principe Harry non parteciperà alla tradizionale battuta di caccia del 26 Dicembre che da sempre vede i Windsor sparare ai fagiani nella riserva della propria tenuta a Sandringham. Il motivo? L'amore per Meghan, notoriamente animalista.

Gossip
Pubblicato il 17 dicembre 2018, alle ore 10:33

Mi piace
15
0
Harry rinuncia alla caccia per non dispiacere a Meghan, notoriamente animalista. Come reagirà la famiglia reale?

I reali di Inghilterra, così come ogni altra famiglia reale che si rispetti, hanno tradizioni che durano da decenni, se non addirittura da secoli, e che continuano ad essere tramandate di padre in figlio ancora oggi. Una tra queste è sicuramente la caccia ai fagiani del cosiddetto Boxing Day (come viene chiamata nel Regno Unito la nostra festività di Santo Stefano). 

La tradizionale battuta di caccia di quest’anno, però, sembra che vedrà un grande assente: stando a quanto riportato dal Mail on Sunday e da altri tabloid inglesi, infatti, il principe Harry non parteciperà all’evento ed il motivo pare essere sua moglie Meghan, notoriamente animalista e contraria agli sport violenti e sanguinolenti. 

Il settimanale inglese continua affermando che Harry è molto cambiato da quando l’ex attrice americana è entrata a far parte della sua vita, diventando, tra le altre cose, decisamente più sensibile alle questioni ambientali, ed azzarda l’ipotesi che la decisione di non prender parte alla battuta di caccia del Boxing Day potrebbe finire per inasprire i rapporti tra lui ed il fratello William

L’assenza di Harry potrebbe, nello specifico, essere interpretata come una forte contestazione, soprattutto perché quest’anno dovrebbe essere la prima volta per il principino George, figlio di William e Kate, che parteciperà alla battuta di caccia ovviamente senza imbracciare armi. E la causa di questo possibile “affronto” sarebbe ancora una volta Meghan, già al centro dei gossip per la rivalità con la cognata Kate

Se da un lato questa decisione potrebbe far calare il gelo all’interno della royal family, dall’altro è sicuramente una notizia che farà piacere agli animalisti. In passato, la caccia del Boxing Day è stata, infatti, oggetto di grandi polemiche, come quella, ad esempio, contro la regina Elisabetta, immortalata in una foto mentre finiva con il proprio bastone un fagiano in fin di vita, senza alcuna pietà per l’animale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefania Angela Ferrara

Stefania Angela Ferrara - Trovo che la caccia sia uno sport davvero stupido e violento. È atroce pensare che per divertirsi, l'uomo debba sparare a degli animali. Sono completamente dalla parte di Meghan, e ammiro davvero tanto il suo contrapporsi alle tradizioni della famiglia reale quando queste vanno contro i suoi principi etici e i suoi ideali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!