Iscriviti

Gwyneth Paltrow, il suo ex Brad Pitt la difese dalle molestie di Weinstein: "Se ci riprovi ti uccido"

L'attrice Gwyneth Paltrow ha raccontato ad un programma radiofonico, di quando nel 1996 il suo fidanzato Brad Pitt la difese contro le avances dell'ex produttore della Miramax. L' attore gli disse: "Se la farai sentire di nuovo a disagio io ti ucciderò".

Gossip
Pubblicato il 24 maggio 2018, alle ore 15:50

Mi piace
9
0
Gwyneth Paltrow, il suo ex Brad Pitt la difese dalle molestie di Weinstein: "Se ci riprovi ti uccido"

Gwyneth Paltrow descrive come un vero eroe il suo ex fidanzato Brad Pitt, raccontando di quando, nel 1996 l’attore ebbe un faccia a faccia con Harvey Weinstein intimandogli di non mettere a disagio Gwyneth con avances inopportune. L’attrice ne aveva già parlato lo scorso anno, senza però rivelare i particolari.

Quando l’attenzione verso il caso delle molestie più discusso nel mondo di  Hollywood stava calando, Gwyneth Paltrow lo riporta sulle pagine di tutti i media del mondo. L’attrice, 45 anni, ospite in un programma radiofonico, racconta un episodio in cui – Weinstein la invitò a discutere nella suite di un hotel a Los Angeles del suo copione – e poi con una scusa le mise le mani addosso spingendola verso la camera da letto e chiendendole un massaggio: “Ero una ragazzina avevo firmato, ero pietrificata”. 

L’attrice ovviamente rifiutò le avances e scappò via, ma rimasta sconvolta dal’accaduto ne parlò con il fidanzato di quei tempi Brad Pitt, nonostante “Zio Harvey” aveva fatto promettere in maniera brutale, di non riferire a nessuno di ciò che era successo nell’hotel.

Il confronto tra Brad Pitt e Weinstein avvenne alla prima di “Hamlet” a Brodway. Quella sera, a teatro, Brad che era insieme alla Paltrow, si avvicinò al produttore, senza esistazione con toni minacciosi lo affrontò, dicendogli: “Se la farai sentire di nuovo a disagio io ti ucciderò, o qualcosa di simile”.

Gwyneth ha confessato che le avances subite da Harvey hanno avuto su di lei un lungo tormento, e che, se il produttore non è mai andato oltre è grazie soltanto a Brad Pitt: “E’ stato il migliore, fare questo per me quando io non avevo ancora fama o potere“. L’attrice ha mantenuto il segreto fino al momento in cui il caso Weinstein non è scoppiato. Nel frattempo, proprio Brad Pitt ha annunciato che produrrà un film incentrato sullo scandolo Weinstein.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Lo scandalo Weinstein ha provocato un vero e proprio terremoto nel mondo hollywoodiano. Sono uscite informazioni molto spiacevoli e assurde, probabilmente con moltissimi anni di ritardo, alimentando situazioni che potevano essere evitate. L'affronto di Brad Pitt verso il produttore per difendere la sua fidanzata dell'epoca è stato ammirevole e sicuramente apprezzato dall'attrice.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!