Iscriviti

Guido Meda incidente in yacht: "Salvato da un angelo custode”

Il commentatore sportivo Guido Meda è rimasto vittima di un incidente durante le sue vacanze all'Isola del Giglio. Lo yacht sul quale era a bordo è affondato a causa del maltempo che ha travolto la splendida isola toscana.

Gossip
Pubblicato il 22 agosto 2018, alle ore 16:08

Mi piace
4
0
Guido Meda incidente in yacht: "Salvato da un angelo custode”

Purtoppo capita che durante le giornate afose estive di punto in bianco si scateni un temporale fortissimo e anche dalla settimana di Ferragosto in avanti, l’Italia pare essere stretta dalla morsa di piogge torrenziali e venti fortissimi. Non più tardi dei giorni scorsi anche il torrente Raganello è esondato, in quel di Cosenza e precisamente nella zona del Pollino, trascinando con se ben 10 persone che purtroppo non ce l’hanno fatta.

Il maltempo però ha giocato anche un bruttissimo scherzo al commentatore sportivo di MotoGp Guido Meda, ex volto di Mediaset e che da qualche anno lavora per Sky anche con il ruolo di direttore. Il giornalista era a bordo di uno yacht al largo dell’Isola del Giglio insieme ad altre otto persone delle quali tre erano bambini.

Una temporale improvviso ha colpito l’imbarcazione facendola affondare in un batter d’occhio e lasciando i navigatori in balia delle onde. Fortunatamente nessuna conseguenza grave per i vacanzieri che sono stati prontamente salvati dalla Guardia Costiera e riportati immediatamente a riva.

“E’ arrivata una tempesta, rapidamente, eravamo in mezzo. Brutta, bruttissima disavventura. Ci siamo trovati in mezzo e purtroppo la barca è andata giù. Dico solo che per fortuna siamo tutti salvi e questo è ciò che conta davvero” ha infatti raccontato il giornalista a La Nazione. Guido ha inoltre voluto ringraziare tutti coloro i quali, hanno assistito alla scena da riva e hanno tempestivamente allertato i soccorsi.

“Vorrei conoscere le quattro persone mandate da un angelo custode”, ha scritto su Twitter il giornalista ancora molto scosso per quanto successo. Il maltempo purtroppo non ha colpito solamente lo yacht di Meda ma ha anche ha provocato danni a due piccole navi da crociera intente a lasciare il porto e con a bordo in tutto circa 400 persone che se la sono cavata solamente con un grosso spavento.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Per fortuna tutto si è risolto nel migliore dei modi grazie anche ai bagnanti che da riva hanno allertato immediatamente i soccorsi non appena si sono resi conto della gravità della situazione. Guido Meda ha voluto raccontare la sua esperienza ma soprattutto ha ringraziato quell'angelo custode che gli ha letteralmente salvato la vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!