Iscriviti

GF15, Luigi Favoloso difende l’amico Filippo Contri: "Con certe razze di cani bisogna avere polso"

Luigi Favoloso dice la sua sull'argomento tanto discusso riguardante le forti affermazioni di Contri sull'addestramento del suo cane. Favoloso non ha dubbi, si schiera con Filippo.

Gossip
Pubblicato il 25 maggio 2018, alle ore 09:31

Mi piace
9
0

Anche fuori dalla Casa del Grande Fratello, Luigi Favoloso continua a far parlare di sé per le sue esternazioni, fatte senza usare mezzi termini e andando dritto al sodo. Lontano da un “politicamente corretto”, Favoloso non ci pensa due volte e dice la sua sull’argomento che ultimamente è al centro dell’interesse di chi segue il reality di Barbara D’Urso.

Molti si sono indignati per la decisione di non espellere Filippo dal gioco, dopo che il ragazzo ha rivelato di usare “calci” per educare il suo cane, “tanto loro non li sentono“, così sembra essersi quasi giustificato il romano. Giustificazione che ha fatto indignare gruppi di animalisti decisi a mettere fine a questo sproloquio, arrivando anche a denunciare Contri.

Parla l’ex concorrente del Grande Fratello, Luigi Favoloso

Scende in campo per difendere il suo amico di avventura, Luigi Favoloso e lo fa su Instagram, con parole chiare che non lasciano dubbi sul suo pensiero: “Io e Filippo abbiamo parlato mille volte del fatto che entrambi abbiamo un cane che la gente reputa pericoloso“, così inizia l’arringa di Favoloso e continua: “Mi spiace che non si sia capito che Filippo voleva solo intendere che con certe razze bisogna avere polso“, infine cerca di spiegare i motivi che hanno spinto Filippo a compiere certi gesti: “Si parlava di gesti simbolici, come il giornale che picchia per terra, ma mettere in dubbio l’amore che Pippo ha per il suo cane è una cosa veramente da idioti. Voi ascoltate e strumentalizzate le parole, io ho visto gli occhi”.

Di altro parere sembrano essere le varie associazioni animaliste e gran parte del popolo del web che, invece, condannano senza diritto di appello, il comportamento di Contri, ritenendolo inadeguato e incivile.

Filippo sta ignorando cosa stia accadendo fuori dalla Casa in cui è rinchiuso ormai da mesi: la madre è stata costretta, per tutelarlo, ad assumere un legale che si sta occupando di queste denunce, giunte fino “all’istigazione a delinquere”.

Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Parole forti quelle pronunciate da Filippo Contri. Non capisco come i ragazzi nella Casa possano pensare di poter dire e fare tutto ciò che gli passa in testa. Sanno di essere in televisione e non dovrebbero assumere atteggiamenti o pronunciare parole e concetti così delicati. La questione è che non dovrebbero proprio pensarli, al di là delle telecamere.

Lascia un tuo commento
Commenti
Sabrina Giorgi
Sabrina Giorgi

25 maggio 2018 - 10:11:44

anche con certi uomini bisognerebbe avere molto polso

0
Rispondi