Iscriviti

Francesco Totti nel mirino della pirateria: scaricate illegalmente oltre diecimila copie del suo nuovo libro

Francesco Totti, dopo aver presentato il suo libro 'Un Capitano' è stato vittima della pirateria. Diecimila copie infatti, sono state scaricate illegalmente e dunque i guadagni destinati all'ospedale Bambin Gesù di Roma sono andati sicuramente persi.

Gossip
Pubblicato il 3 ottobre 2018, alle ore 14:44

Mi piace
5
0
Francesco Totti nel mirino della pirateria: scaricate illegalmente oltre diecimila copie del suo nuovo libro

Duro colpo per l’ex capitano della Roma che, dopo aver gioito per l’uscita del suo nuovo libro, in questi giorni ha dovuto invece ingoiare un boccone molto amaro. Impegnato infatti nella promozione di “Un Capitano” è stato purtroppo vittima della pirateria informativa e questa cosa sembra averlo scosso e non poco.

La sua autobiografia, edita da Rizzoli, è stata infatti scaricata illegalmente da alcuni tifosi della Roma e al momento sembra che oltre diecimila copie stiano interessando gratuitamente tutti coloro i quali avrebbero invece dovuto acquistarlo. Inutile dire che questo è sicuramente un danno economico grandissimo visto che i ricavati del libro saranno devoluto all’ospedale Bambin Gesù di Roma.

A rendere nota questa triste vicenda il settimanale Chi che sulla rubrica Chicche di Gossip ha rivelato: “A Roma non si parla d’altro. Il libro ‘Un Capitano’ di Francesco Totti, invece che nelle librerie, sta viaggiando da un telefono all’altro attraverso WhatsApp”. Dunque sembra proprio che i tifosi, invece di spendere 21 euro abbiano deciso di scaricarlo gratis e farlo circolare illecitamente.

La caccia ai colpevoli sembra essere già partita anche se ormai il danno è stato fatto e di quelle diecimila copie i proventi per i bambini malati  sono andati persi. Francesco Totti, nella puntata andata in onda sabato scorso 29 settembre 2018, del suo nuovo libro ne aveva parlato a Verissimo, il programma di Silvia Toffanin sottolineando la felicità e l’entusiasmo per questo impegno preso soprattutto con l’ospedale Bambin Gesù di Roma.

Le copie scaricate purtroppo stanno viaggiando da un dispositivo all’altro molto velocemente e l‘ex Capitano sta cercando in tutti i modi di risolvere questo immane problema. Si spera che le forze dell’ordine riescano a risalire ai colpevoli al più presto in modo da fermare questo fiume in piena che ha travolto non solo Francesco Totti ma tutti coloro i quali avrebbero potuto usufruire di questo contributo economico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Purtroppo al giorno d'oggi è molto facile scaricare un nuovo cd o addirittura un libro come successo a Francesco Totti. Ciò che lascia basiti è il fatto che l'ex capitano della Roma non avrebbe intascato nemmeno un euro dalla vendita del libro ma avrebbe devoluto tutto in beneficenza all'ospedale Bambin Gesù di Roma.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!