Iscriviti

Fabrizio Corona, la decisione dei giudici: "Niente carcere, ma solo una diffida"

Fabrizio Corona, dopo la presunta violazione delle prescrizioni sull'affido ai servizi sociali, è stato semplicemente diffidato dal giudice di Sorveglianza, ma non andrà in carcere.

Gossip
Pubblicato il 7 marzo 2018, alle ore 13:43

Mi piace
10
0
Fabrizio Corona, la decisione dei giudici: "Niente carcere, ma solo una diffida"

Fabrizio Corona l’ha fatta di nuovo franca: dopo la pubblicazione di alcune sue foto sui social network e la susseguente richiesta da parte del giudice della revoca dell’affido terapeutico per evidente violazione delle prescrizioni, è stato semplicemente diffidato dal Giudice di Sorveglianza a seguire le prescrizioni, ma non andrà in carcere.

Con molto stupore da parte di molti, il giudice di Sorveglianza di Milano, Simone Luerti, ha quindi ritenuto non gravi le violazioni commesse da Corona nell’utilizzare i social e pubblicare video e foto che lo ritraggono, rigettando così la richiesta di revoca presentata dalla Procura Generale e riducendo così la portata delle accuse mosse.

Fabrizio Corona non andrà in carcere

L’ex re dei paparazzi può tirare un sospiro di sollievo, poiché come è stato anche ribadito dal suo legale l’avvocato Ivano Chiesa, il Tribunale di Sorveglianza ha ben arginato e tenuto testa alle sproporzionate richieste della Procura Generale, che sembra – a detta di molti – essersi accanita proprio contro il noto personaggio, idolo di molti.

La contestazione che viene fatta dai giudici a Corona – come è stato esaurientemente spiegato dall’avvocato Ivano Chiesa – è la numero 10, che riguarda non solo l’uso dei social, ma anche della diffusione di video ed immagini dello stesso, anche da parte di terze persone; motivo per cui, d’ora in poi, gli amici e le persone più vicine a Corona devono guardarsi bene dal pubblicare sui social network immagini che lo ritraggono.

La decisione del giudice di Sorveglianza non ha certo sorpreso l’ex moglie di Corona, Nina Moric, che già nella giornata di ieri mandava delle frecciatine al vetriolo all’ex re dei paparazzi, scrivendo che Corona non è perseguitato dai giudici, anzi al contrario sta usufruendo di un trattamento di favore, che tanti detenuti come lui non hanno.

Affermazioni, quelle della Moric, che hanno sollevato un vespaio di polemiche e diviso non poco l’opinione pubblica, che ora più che mai sarà sicuramente attenta ad ogni minimo spostamento, azione, parola del controverso personaggio del gossip.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Francamente sarebbe stato assurdo che Corona, a causa di alcune immagini pubblicate dal suo staff o da terze persone, dovesse rientrare in carcere dopo neanche un mese di affido terapeutico. Piuttosto, un monito andrebbe fatto a tutte le persone che a vario titolo e misura entrano in contatto con questo personaggio, che rischiano non solo di danneggiare Corona, ma anche di incorrere nel reato di condivisione di immagini senza autorizzazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!