Iscriviti

Elena Santarelli per suo figlio Giacomo non chiede tristezza, ma solo normalità

La bravissima showgirl oltre a continuare a ribadire il supporto alla ricerca ha chiesto, soprattutto su Instagram, di non parlare solo ed esclusivamente della malattia del figlio ma di cambiare tema.

Gossip
Pubblicato il 14 marzo 2018, alle ore 16:38

Mi piace
6
0
Elena Santarelli per suo figlio Giacomo non chiede tristezza, ma solo normalità

Elena Santarelli nelle ultime settimane ha raccontato, specialmente sui social, il perido difficile che sta purtroppo attraversando a causa della bruttissima malattia che ha colpito il figlio Giacomo, di 8 anni e nato dall’amore con l’ex calciatore Bernardo Corradi. Elena che ha sempre ribadito il supporto alla ricerca ha voluto anche sottolineare che d’ora in poi, soprattutto su Instagram, vorrebbe poter cambiare tema e non parlare solo ed esclusivamente della malattia del figlio.

Elena vuole quindi “normalità” e “leggerezza” la stessa che anche Nadia Toffa, nelle scorse settimane, aveva chiesto ai telespettatori durante la puntata de “Le Iene” dove aveva confessato di avere avuto un tumore. Proprio per questo, soprattutto su Instagram, vorrebbe anche che i suoi fan e gli altri utenti commentassero solo con argomenti di vita quotidiana.

Non ha mancato però di riservare un pensiero particolare per tutti coloro i quali in queste settimane le sono stati accanto e l’hanno sostenuta “A tutti quelli che mi scrivono forza e coraggio vorrei dire da amica virtuale che io sono forte, coraggiosa e sorridente e che non mi lascerò travolgere dalla tristezza”, ma soprattutto rassicurando tutti quelli che continuano ad inviarle consigli.

Purtroppo però non sono mancate le speculazioni su questa storia e alcuni titoli di giornali hanno urtato la sensibilità del piccolo Giacomo facendo infuriare non poco sia Elena che Bernardo. Elena allora ha pensato bene di rivolgersi direttamente a questi siti chiedendo il massimo riserbo sullo stato di salute del suo bambino in quanto un argomento così serio deve essere affrontato con la massima delicatezza possibile.

Questo ha cercato di far capire Elena ai suoi follower e fan, cioè che i bambini malati come suo figlio Giacomo sono forti ma soprattutto capaci di affrontare tutte le difficoltà della malattia e hanno solamente bisogno che la gente continui a donare affinchè la ricerca faccia nuovi progressi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Comprendo benissimo le parole di Elena Santarelli che in questo momento ha solo bisogno di stare vicino a Giacomo e invece è costretta a star dietro a titoli di giornali che continuano ad urtare la sensibilità del bambino. Spero vivamente che questa brutta storia finisca presto e che per lei e la sua famiglia torni tutto normale come prima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!