Iscriviti

Demi Moore: a inizio carriera ha rischiato l’autodistruzione

Nominata “donna dell’anno” al "Peggy Albrecht Friendly House’s 29th Annual Awards", Demi Moore ha raccontato alcuni aneddoti del suo passato in cui è stata facilmente preda delle dipendenze e dei disordini alimentari.

Gossip
Pubblicato il 30 ottobre 2018, alle ore 16:39

Mi piace
13
0
Demi Moore: a inizio carriera ha rischiato l’autodistruzione

Demi Moore è stata una delle attrici più popolari degli anni ’80 e ’90. “Ghost”, “Striptease” e “Soldato Jane” sono state le pellicole che l’hanno consacrata come uno dei personaggi più in vista del cinema hollywoodiano. Oggi, pur non godendo della stessa notorietà, continua ad essere molto amata dal suo pubblico, il quale continua a non farle mancare tutta la propria stima e considerazione.

In passato, oltre ad una brillante carriera cinematografica, l’attrice è più volte stata citata per i suoi problemi legati ad abusi e dipendenze. Ora che si è lasciata alle spalle questi momenti critici, è stata nominata “donna dell’anno” al “Peggy Albrecht Friendly House’s 29th Annual Awards”. La Friendly House è una struttura che offre tutto il suo appoggio a quelle donne che cercano di liberarsi da qualsiasi tipo di eccesso o dipendenza.

A margine della premiazione, l’attrice ha trovato il coraggio di ricordare tutte le tristi esperienze del suo passato. In molti ricorderanno come nel 2012 sia dovuta entrare in rehab a seguito di un collasso causato da disordini alimentari e problemi di dipendenza. Ma anche all’inizio della sua carriera ha fatto ricorso alle cure dei medici. A metà degli anni ’80 è stata infatti ricoverata sempre per abuso da alcol e altre sostanze che creano dipendenza.

Io all’inizio della mia carriera stavo scivolando lungo un sentiero di vera autodistruzione. Per me stessa non avevo alcun valore“, ha confessato la star di “Proposta Indecente”. In quel momento nulla sembrava interessarla, nemmeno il successo raggiunto. Perennemente insoddisfatta, il rischio era quello di incamminarsi verso una direzione totalmente sbagliata fino al punto di non ritorno. In questo scenario ad aiutarla ci hanno pensato due persone che conosceva a malapena, ma che hanno avuto il pregio di indirizzarla sulla strada giusta.

Nonostante ciò, è più volte ripiombata in momenti di crisi, in seguito ai quali di volta in volta è riuscita con molta fatica a risollevarsi. Ad averla sempre sostenuta sono state anche le figlie avute da Bruce Willis. Oggi l’attrice, che ha alle spalle tre divorzi e combatte ogni giorno con le difficoltà legate all’adolescenza burrascosa delle tre figlie, si sente finalmente una persona adulta e risorta. Il suo segreto sembra essere solo uno. Come da lei affermato, “l’amore incondizionato è ciò che più ci unisce”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Tanti vip hollywoodiani hanno avuto problemi di abusi e dipendenze. Demi Moore ha affrontato diverse volte delle crisi profonde che hanno rischiato di metterla in ginocchio. Fortunatamente è sempre riuscita a venirne fuori, ma anche oggi deve stare sempre attenta alle possibili ricadute, che a quanto pare non sono un’eventualità poi così remota.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!