Iscriviti

Con il piano segreto della Regina Elisabetta II, Carlo diventerà Re nel 2021

Le ultime indiscrezioni parlano di un piano ben preciso della Regina Elisabetta II, intenzionata a lasciare il trono al figlio Carlo nel 2021. Ecco alcuni dettagli di uno degli avvicendamenti più chiacchierati degli ultimi decenni.

Gossip
Pubblicato il 5 novembre 2018, alle ore 12:49

Mi piace
14
0
Con il piano segreto della Regina Elisabetta II, Carlo diventerà Re nel 2021

Secondo le ultime indiscrezioni, la Regina Elisabetta II avrebbe un progetto riguardante la sua successione. L’intenzione della sovrana sarebbe quella di portare il figlio Carlo sul trono nel 2021. A svelare il piano è stato Robert Jobson, il reporter del Daily Mail esperto in affari reali.

Come svelato dal giornalista, la Regina Elisabetta con il compimento dei 95 anni sarebbe pronta a lasciare pieni poteri al principe del Galles. Formalmente non si tratterebbe di abdicare, ma più semplicemente di ritirarsi a vita privata. L’erede al trono britannico verrebbe così a succedere dopo decenni trascorsi nell’ombra della madre, una sovrana il cui regno è di fatto il più lungo di tutta la storia della corona britannica.

Questo progetto non deve sollevare dubbi sulla salute della Regina, che gode anzi di ottima salute, ma è più che altro un modo per pianificare al meglio quello che sarà il passaggio di consegne. Già da alcuni anni il principe Carlo si occupa di alcuni impegni istituzionali che l’anziana madre non è più in grado di seguire. Non è quindi un caso che il futuro erede al trono venga sempre più definito il “re ombra”: a conti fatti, già oggi adempie ad una serie di compiti reali, seppur mantenendosi rigorosamente dietro le quinte.

Una parte di questi impegni è stata delegata anche al principe William, secondo in linea di successione al trono del Regno Unito. Questo non significa però che ci sia l’intenzione di mettere da parte il figlio a tutto vantaggio del nipote. La sovrana non di rado indice degli incontri con l’ex marito di Diana per discutere su questioni importanti del Paese. E per far in modo che Carlo possa regnare mentre lei è ancora in vita, la Regina starebbe studiando una legge del 1728 denominata Regency Act. Secondo la norma, in caso di infermità o impedimento del sovrano, è possibile nominare un reggente che ne prenda il posto.

Per il Daily Mail, la Regina ha giurato che avrebbe dedicato tutta la sua vita al bene del regno, quindi non potrebbe uscire di scena con l’abdicazione. L’unica possibilità sarebbe la nomina del reggente, che di fatto permetterebbe al figlio Carlo di regnare pur non essendo re; per diventarlo dovrebbe attendere la morte della madre. Allo stesso momento Camilla Parker Bowles acquisirebbe il titolo di Regina Consorte.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - La Regina si rende conto che con l’avanzare dell’età non è più in grado di adempiere a tutti gli impegni istituzionali. Comprendendo di dover passare il testimone al figlio, lo vuole fare con stile, senza tradire il giuramento per mezzo del quale si era impegnata per tutta la vita a servire il Regno. Da qui l’exit strategy sarà formalmente quella della nomina del reggente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!