Iscriviti

Claudia Galanti ripercorre gli anni turbolenti della sua vita: dalla morte della figlia all’arresto del compagno

Claudia Galanti durante un'intervista ha ripercorso la sua vita, partendo dagli inizi della sua carriera, fino alla recente perdita di sua figlia di soli 9 mesi. “Mi hanno detto che mia figlia era morta per telefono".

Gossip
Pubblicato il 6 aprile 2018, alle ore 19:47

Mi piace
9
0
Claudia Galanti ripercorre gli anni turbolenti della sua vita: dalla morte della figlia all’arresto del compagno

Claudia Galanti si è lasciata intervistare dal Corriere della Sera, dove ha ripercorso le tappe della sua vita, fatta di lussi ma anche di tanto dolore e lutto. Il racconto della Galanti parte dalla principale tragedia della sua vita: la morte della sua bambina di 9 mesi.

La showgirl spiega che è stata informata della perdita della sua bambina per telefono, mentre si trovava all’aeroporto di Dubai. “Mi dissero che la mia bambina era morta e cominciai a distruggere tutto. Ho cominciato a distruggere tutto quello che avevo davanti a me, tavolini, bicchieri. Lanciavo le sedie per aria e gridavo“. Claudia non credeva a ciò che ascoltava, così decise di passare il telefono alla sua amica, ma quando la vide svenire capì che ciò che le era stato detto corrispondeva ad una verità molto crudele.

Il 3 Dicembre 2014 per Claudia inizia una nuova realtà. La sua esistenza fatta di vacanze superlusso in Costa Smeralda, jet-privati, party estremi, spariscono. In sei mesi la sua vita è andata in fumo. Dopo la morte di sua figlia a Dicembre, il padre dei suoi figli, Arnaud viene arrestato per frode fiscale. Claudia sceglie così di scappare da Parigi, e rifugiarsi in Italia: “Ma ho capito che è il momento di ricominciare e per questo sono tornata in Francia”, ha dichiarato la Galanti.

In poco tempo Claudia ha dovuto affrontare momenti duri.In seguito all’arresto del compagno ha smesso di andare a Parigi, così il figlio l’ha accusata di non vedere il papà per colpa sua. Un giorno ha deciso di spiegare la verità ai suoi bambini, ha chiamato una psicologa per farli seguire, ma per fortuna dopo qualche settimana la terapeuta gli ha detto: “i bambini sono sereni”.I suoi figli sono socievoli, spensierati, bravi a scuola e pieni di amici, mentre ormai lei passa gran parte del suo tempo sul divano guardando Netflix.

Il ricordo di Indila

La showgirl definisce i suoi bambini due piccoli samurai, che non mollano mai e ricordano sempre la loro sorellina, come se fosse ancora con loro. Infatti i due bambini hanno voluto festeggiare il compleanno della loro piccola Indila facendo una torta: “Liam ha preso una foto della sorellina, l’ha messa a tavola con noi e mi ha chiesto di accendere una candelina. Abbiamo ricordato così Indila, grazie al loro amore“. La torta è stata impastata e preparata da Claudia, rifugiandosi in cucina, come ormai spesso fa nei momenti di sconforto. 

L’amore per Arnold e il vizio del gioco

Durante la lunga intervista, la Galanti ha parlato del primo incontro con Arnaul e del loro amore, fatto di viaggi e party. Poi spiega i problemi con il gioco d’azzardo del compagno: “Una dipendenza vera e propria, mi vergogno a dire quanti milioni sono stati bruciati su un tavolo da gioco“. Successivamente al divorzio da Arnold, la showgirl è stata impegnata sentimentalmente con Tommaso Buti, che è stata al suo fianco in momenti bui, tuttavia non era l’amore della sua vita. Infatti Claudia ama ancora il suo ex compagno Arnold, e quando uscirà di prigione spera di rimettere insieme la famiglia, soprattutto per i suoi bambini.

Al Corriere della Sera rammenta anche il passato, i suoi primi sacrifici e lavori svolti per sostenere la famiglia in Paraguay. Il primo lavoro era in una fabbrica dove smontava telefonini, i soldi che guadagnava venivano inviati al padre, che era depresso e senza lavoro: inoltre c’erano i suoi fratelli da nutrire, in quanto orfani di madre. Claudia spiega che anche oggi ha bisogno di lavorare, le sue necessità sono cambiate, ormai per lei non è più importante come abbinare un vestito o l’accessorio. “Sono uscita da Fantasilandia e sono tornata sulla Terra”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - La vita di Claudia Galanti è stata costellata da momenti di forte lusso e bella vita. Ma in seguito alla perdita della sua bambina di soli 9 mesi tutto ha perso importanza, e la sue priorità sono stare rivalutate. Un dolore che sicuramente non si colmerà mai, che diventerà sopportabile grazie anche alla presenza dei suoi due bambini.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!