Iscriviti

Acqua Ferragni, botta e risposta tra Codacons e Fedez: "Vigila tramite Twitter? Avete beccato la famiglia sbagliata"

Una questione che sta infiammando il web e non solo. Dopo la messa in commercio dell'acqua griffata dalla Ferragni, scende in campo il Codacons a tutela del consumatori. Non tarda ad arrivare il rimbrotto di Fedez.

Gossip
Pubblicato il 11 ottobre 2018, alle ore 11:32

Mi piace
6
0
Acqua Ferragni, botta e risposta tra Codacons e Fedez: "Vigila tramite Twitter? Avete beccato la famiglia sbagliata"

La coppia Fedez-Ferragni – o Ferragnez che dir si voglia – sembra non avere un attimo di pace. Dopo aver celebrato lo scorso Settembre un matrimonio da favola in quel di Noto, in Sicilia, e non essere stati esenti da critiche e polemiche, ora si ritrovano in mezzo ad un altro turbinio di proteste derivanti da bottiglie di acqua.

Tutto parte dalla decisione della nota marca “evian” di far uscire sul mercato alcune confezioni – Limited Edition – griffate da Chiara Ferragni. Fin qui nulla di strano, se nonché ciò che ha sollevato l’indignazione del web è stato il prezzo delle singole bottiglie da 75 cl: ben 8 euro! 

In campo è sceso il Codacons, l’ente per la tutela dei consumatori, che ha protestato contro questa decisione di vendere un bene primario come l’acqua a un prezzo tanto esorbitante, annunciando un esposto alla Guardia di Finanza. Fedez non ci sta e, tramite una Instagram Story, dice la sua sulla controversa questione.

Fedez replica al Codacons che, a sua volta, risponde

Il rapper mostra sul proprio smatphone altre bottiglie ben più care di quella griffata Ferragni, con prezzi che vanno dai 75 euro, fino ad arrivare a più  di 300 euro. A questo punto Fedez si domanda dove fosse fino ad ora il Codacons, insinuando: “Un’istituzione come il Codacons che adesso s’indigna per un bene primario che costa 8 euro, quando da anni ci sono acque che costano 8 euro, dov’era fino adesso? Perché si scandalizza solo ora? Semplicemente perché la notizia è diventata virale e vuole cavalcare facili consensi” e continua: “Ma il Codacons come vigila? Tramite le tendenze di Twitter? Avete beccato la famiglia sbagliata”.

Il Codacons risponde a queste accuse, ringraziando il rapper per le varie segnalazioni delle altre acque e sarà loro premura fare chiarezza, ma aggiunge: “Lo ringraziamo per averci indicato altri casi del genere: ci sono bottiglie a 75 euro? Grazie per la segnalazione, prenderemo provvedimenti anche lì. Ti garantisco la massima par condicio, nessun ‘due pesi e due misure’. Ma questo ‘Così fanno tutti’ non cambia niente: resta il fatto che l’acqua a 8 euro non è concepibile. Punto e basta”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Credo che il costo della bottiglia si esagerato, non meno però di borse e vestiti griffati in vendita. E' vero che l'acqua è un bene primario, ma non è nemmeno l'unica offerta che c'è sul mercato. Purtroppo il valore delle cose non è sempre intrinseco, ma viene dettato da chi compra.

Lascia un tuo commento
Commenti
Sabrina Giorgi
Sabrina Giorgi

11 ottobre 2018 - 14:21:44

Fedez cmq è un grande poichè ha sempre la battuta pronta

0
Rispondi