Iscriviti

"Warriors Orochi 4", una rosa immensa di lottatori per un vero gioco di azione nipponico

Con l'uscita di "Warriors Orochi 4", il giocatore non potrà lamentarsi di avere poca scelta tra i combattenti: ci sono ben 170 eroi pronti a scendere nelle fortezze per sfidare i nemici a forza di colpi speciali.

Games
Pubblicato il 16 ottobre 2018, alle ore 19:44

Mi piace
7
0
"Warriors Orochi 4", una rosa immensa di lottatori per un vero gioco di azione nipponico

La saga di azione della casa produttrice giapponese Koei Tecmo trova nuova luce con l’uscita di “Warriors Orochi 4”, un titolo dove la prima cosa che salta all’occhio è l’immensa rosa di combattenti a disposizione del giocatore, 170 eroi, forse la più espansa di sempre nei giochi di questo tipo. Il gioco è disponibile per tutte le maggiori consolle di gioco.

Il gioco come sempre è particolareggiato da un’azione che non conosce limiti, un titolo che si fonda su logiche di hack’n slash, con gli avversari che possono essere presi di mira con il proprio controller per poterli riempire di colpi speciali da mettere in combo per ottenere più danni possibili, con i nemici che certo non saranno inermi: la difficoltà è ben bilanciata, e ci saranno avversari più tosti, a fronte di altri più modesti.

Il dato saliente e la novità del gioco è quella che dà la risposta alla vostra domanda più ovvia: “Ma cosa ne faccio di 170 combattenti se poi si può utilizzare il classico gruppo di poche unità?” Il fatto è che basta un semplice comando del joypad o della tastiera per sostituire, tramite un teletrasporto, un personaggio con un altro in tempo reale, in modo che entri subito in combattimento con l’avversario.

Le mappe sono dei grandi labirinti dove i pericoli si trovano dietro ogni angolo ma, nonostante questo, prevale sempre l’azione sulle missioni primarie e secondarie, facendone un puro titolo action. Il gioco è completo perché si possono affrontare le lunghe quattro campagne sia in modalità giocatore singolo che in modalità cooperativa, unendo i vostri amici alla battaglia.

Anche la modalità multiplayer è ricca e comprende una sfrenata arena in cui sei giocatori diversi possono sfidarsi con i propri eroi, a caccia della conquista di avamposti che costituiscono il montare del punteggio per la vittoria in queste partite. Tale possibilità è molto divertente, potendo scegliere tra gli eroi più svariati, seppur diventi ripetitiva dopo un certo numero di partite.

E’ consigliabile provare il gioco con un livello di difficoltà maggiore di quello normale: a questo, la sfida è piuttosto facile, ma potete provare una prima partita in tale modo per conoscere il gioco, per poi intrattenervi con ostacoli e nemici maggiori nelle difficoltà più ostiche. I personaggi sono potenziabili nel termine dei loro armamenti, al campo base potranno anche recuperare tutte le loro forze, oltre che migliorare il proprio arsenale.

La logica di “Warriors Orochi 4” è chiaramente ripetitiva lungo i suoi livelli e, come avviene nella maggior parte dei titoli hack’n slash, quello che fa la differenza tra un titolo riuscito e quello non riuscito è l’ottenimento di obiettivi e l’ambiente, nonché l’intrattenimento nelle battaglie. Il gioco passa l’esame con ottimi voti, l’azione corale per le sfide è interessante, i labirinti soddisfano la scoperta di nuovi ambienti ed obiettivi, e la battaglia, seppur continua, muta sempre grazie all’infinità di personaggi a disposizione.

Graficamente siamo di fronte ad un buon lavoro, con gli ambienti ben delineati, come i nemici proposti con una certa varietà e fantasia: seppur non ci sia nulla di eccezionale, il reparto visivo va bene e diventa scoppiettante allo scoccare delle mosse più potenti. Il sonoro è composto da musiche a volte riuscite, a volte meno, con un audio dei personaggi in giapponese e sottotitoli in inglese.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - "Warriors Orochi 4" ha scelto di mettere a disposizione del proprio giocatore 170 eroi, tutti diversi (davvero diversi) e tutti da provare, alternandoli in tempo reale sul campo, variando in ogni momento il tipo di colpi da mettere a segno per affossare le centinaia di avversari sul vostro cammino. Il gioco è un action puro, le missioni sono solo di contorno e la difficoltà va impostata su livelli superiori a "normale" se si vuole trovare un grado di sfida coinvolgente, ma qui nessun problema: la ripetitività è dietro l'angolo, ma "Warriors Orochi 4" supplisce appunto con l'immensa varietà di eroi e con i loro spettacolari poteri. La modalità pura per multiplayer, l'arena, è invece alla lunga sempre simile a sé e poco varia nel gioco e negli ambienti, al contrario delle campagne, lunghe e ricche di livelli coinvolgenti. "Warriors Orochi 4" merita quattro stelle su cinque di valutazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!