Iscriviti

"The Pillars of the Earth": Daedalic porta sullo schermo dei videogame il bestseller di Ken Follett

Daedalic, dopo i capolavori di "The Whispered World" e di "Deponia", porta sugli schermi di tutte le piattaforme videoludiche "The Pillars of the Earth", un'avventura basata sul celebre bestseller di Ken Follett.

Games
Pubblicato il 17 aprile 2018, alle ore 14:34

Mi piace
10
0
"The Pillars of the Earth": Daedalic porta sullo schermo dei videogame il bestseller di Ken Follett

Daedalic si è resa protagonista, nel corso dell’ultimo decennio, della produzione di capolavori in tema di avventure grafiche come il malinconico ed emozionante “The Whispered World“, titolo pluripremiato e strappalacrime, fino alla serie di “Deponia”, avventura comica e demenziale riuscitissima.

Dopo queste produzioni di primo livello, ecco che Daedalic si lancia nel progetto più ambizioso di sempre, “The Pillars of the Earth”, la riproduzione in video grafica per tutte le piattaforme (PC, PS4, Xbox One, iPad, iPhone) del celebre romanzo bestseller del maestro Ken Follett, “I pilastri della Terra”, che ha segnato l’inizio della serie di racconti dedicati alla storia del villaggio di Kingsbridge.

Daedalic ha creato per questo titolo uno stile artistico eccellente, una grafica che è sostanzialmente scissa in due stili: quello degli sfondi è una serie di dipinti e di precisa grafica manuale di altissima qualità, proprio come quella di altri giochi adventure della casa di software tedesca (es. il gioco di ruolo “Uno sguardo nel buio”, con un design emozionante e perfettamente impresso in ogni schermata).

L’altra faccia del design di “The Pillars of the Earth” è quella dei personaggi, riprodotti in stile cartoon, con margini ben delineati che spiccano sugli sfondi. La storia del gioco riproduce fedelmente il racconto de “I pilastri della Terra”, anche in tutte le sue sfaccettature violente e sanguinose: in “The Pillars of the Earth” è stato. per la prima volta, sperimentato un copione dalle scene crude, che rispecchiano la realtà dei fatti descritta da Follett.

Il gioco è suddiviso in tre grandi capitoli, descrivendo atmosfere cupe e veri scenari medievali, riproducendo la narrazione in fatti che si susseguono in un ordine preciso, diluito nel tempo: probabilmente, l’unico vero difetto del gioco è il fatto che in certi punti si possa perdere il filo del racconto, in momenti di gioco che si prolungano del tempo.

Lo stile di gioco di questo adventure è basico e molto classico, non di certo un problema, in quanto i capolavori di Daedalic sono stati messi a segno proprio con questa formula, essenziale ma comunque molto coinvolgente, specialmente quando i fatti diventano molto salienti e sale la suspense della storia.

L’analisi di “The Pillars of the Earth” si completa con un ottimo audio, un doppiaggio prodotto con attori competenti ed esperti che danno il senso della storia e della narrazione, eseguita con una voce profonda e molto attinente all’ambientazione. I sottotitoli in italiano completano alla perfezione lo scenario sonoro e vocale, che porta gli standard complessivi di “The Pillars of the Earth” ad un livello alto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - "The Pillars of the Earth" è il progetto più ambizioso di Daedalic e, senza dubbio, facendo esperienza dei loro capolavori meglio riusciti, hanno messo a segno un colpo in pieno centro. Scenari disegnati a mano, fantastici ed emozionanti costituiscono il punto essenziale del gioco, con i personaggi che alterneranno momenti di dialogo a scontri violenti nei quali, per la prima volta, nella storia dei giochi dello studio di programmazione tedesco, compare il sangue e la crudezza delle scene, rispecchiando bene la storia e la narrazione del maestro del romanzo storico, Ken Follett. Lo stile del gioco è essenziale e riuscito, il doppiaggio è ben costruito e la voce degli attori rende concretamente l'atmosfera della storia. "The Pillars of the Earth" è pienamente riuscito nei suoi intenti, e merita cinque stelle di valutazione: il massimo dei voti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!