Iscriviti

"PlayerUnknown’s Battlegrounds Mobile", il noto survival MMO arriva in soft launch su Android

Inaspettatamente, il noto survival basato su dinamiche massive multiplayer online, nato nel 2017 per PC e consolle Xbox One, è arrivato anche su smartphone Android e, rispetto alle voci che lo davano relegato in Cina, ha fatto capolino anche in Occidente.

Games
Pubblicato il 15 marzo 2018, alle ore 19:05

Mi piace
9
0
"PlayerUnknown’s Battlegrounds Mobile", il noto survival MMO arriva in soft launch su Android

Grande sorpresa per il mondo del gaming mobile. “PlayerUnknown’s Battlegrounds”, il noto survival di tipo massively multiplayer online realizzato – nel 2017 – da PUBG Corporation (Bluehole Studio Inc) per Microsoft (PC e Xbox One) è sbarcato anche su smartphone Android con un soft launch che, dopo il clamoroso successo dell’edizione cinese (ad opera di Tencent, la stessa azienda che ha creato WeChat), fa tappa anche in Occidente, a partire dal Canada.

“PlayerUnknown’s Battlegrounds Mobile” in versione mobile è realizzato ancora una volta con l’Unreal Engine 4 ma, rispetto alla versione per PC e consolle, presenta un ovvio downgrade in fatto di dettagli grafici, luci, e texture: per fortuna, il giocatore è aiutato da pratici espedienti come la mira automatica. In ogni caso, la resa è certamente migliore sugli ampli schermi dei tablet.

Il gameplay di “PlayerUnknown’s Battlegrounds Mobile” prevede sempre che 100 giocatori si paracadutino sull’isola di Erangel la cui estensione, conservando le proporzioni del corrispettivo per PC, risulta davvero immensa da esplorare: i giocatori, toccato terra, si suddivideranno in squadre e, scelti gli opportuni armamenti, potranno inforcare vari automezzi da guidare in lungo e in largo.

L’interfaccia di “PlayerUnknown’s Battlegrounds Mobile”, basata sui comandi touch, è pratica e mette subito a disposizione del giocatore quello di cui necessita: la chat vocale con cui coordinarsi con i colleghi di team è già funzionante e può essere silenziata al volo con un pulsante e, con un altro tasto virtuale, si switcha facilmente dalla visione aerea a quella in prima persona (e viceversa). Molto interessante è il settore delle impostazioni del gioco: qui, l’utente può inchiodare il framerate su valori predefiniti (20/25/30 fps, rischiando un po’ di shuttering) e scegliere alcuni preset grafici che ben si abbinano sull’hardware del proprio device (per quanto sembrino tarati sui modelli più popolari). 

Per provare anzitempo “PlayerUnknown’s Battlegrounds Mobile”, che andrà a sfidare il rivale “Fortnite Mobile” (Android/iOS) nella stessa categoria di gameplay, la procedura da seguirsi è un po’ laboriosa. Scaricato da internet l’apk del gioco, in versione 0.3.2, si deve procedere alla relativa installazione manuale che creerà, nello storage dello smartphone, la sottocartella ” tencent.ig”, contenuta nella folder “OBB”: prima di attivare il gioco, occorrerà trasferire proprio nella succitata sottocartella il contenuto di un file zippato (rar) messo a disposizione dai leaker in internet e, solo dopo, tippando sull’icona del gioco, e sfruttando un account ospite (o il login Facebook), sarà possibile provarlo anche sui nostri terminali, mettendo in conto qualche piccolo ritardo nel feedback dovuto al ping che punta ancora ai server cinesi

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il gioco "PlayerUnknown’s Battlegrounds Mobile", pur non essendo stato rilasciato globalmente, funziona già piuttosto bene e, da quello che si è potuto vedere, i rallentamenti sono minimi, seppur spesso fatali. Per fortuna, la dotazione di armi, medicinali, e la possibilità difinire in squadra con persone più esperte, può essere di un qualche aiuto in quello che senz'altro sarà uno dei successi videoludici - mobili - di questo 2018.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!