Iscriviti

My Tamagotchi Forever: il mito degli animaletti digitali sbarca, rinnovato, su Android e iOS

Nel 2018, a 20 anni esatti dalla sua nascita, il gioco dei Tamagotchi sbarcherà anche su device Android e iOS, con "My Tamagotchi", al cui interno saranno presenti anche mini-giochi, collezionabili, personaggi evolvibili, e condivisioni con gli amici.

Games
Pubblicato il 24 novembre 2017, alle ore 10:15

Mi piace
11
0
My Tamagotchi Forever: il mito degli animaletti digitali sbarca, rinnovato, su Android e iOS

Circa 20 anni fa, nacque la mania dei Tamagotchi, esserini digitali a cui occorreva badare assiduamente, ospitati in gadget grandi quanto un portachiavi. Il successo fu enorme, seppur non senza qualche polemica a riguardo, vista la dipendenza generata: il problema si risolse da sé, quando gli utenti di stancarono delle ripetitività del videogioco, mettendone in vendita i supporti hardware su eBay, ed ogni possibile mercatino online. La riedizione degli animaletti digitali, in forma di “My Tamagotchi Forever”, con arrivo previsto nel 2018 su device Android e iOS, sarà – invece – un gioco del tutto adatto all’epoca moderna, con una grafica rinnovata, e meccanismi di gioco più vari e meno “isolanti”.

In “My Tamagotchi Forever”, la dinamica originale del gioco è rimasta l’unica eredità tangibile del suo illustre passato: ci sono gli animaletti di un tempo, ed il compito dell’utente sarà, fondamentalmente, quello di prendersene cura, lavandoli, alimentandoli, accarezzandoli, coccolandoli, e mettendoli a nanna, quand’è ora di un riposino.

Però, in ottica moderna, onde variarne maggiormente il gameplay, è stata introdotta la città dei TamagotchiTamatown, in cui sarà possibile svolgere dei mini-giochi per guadagnare le monete virtuali necessarie a comprare il cibo, ed a fare determinate attività (es. un bagnetto alla propria mascotte): il gioco è freemium, quindi può essere giocato gratuitamente ma, volendo, grazie agli acquisti in-app, è possibile accelerare l’incremento delle monete spendibili per i propri animaletti.

Non mancheranno, inoltre, la possibilità, mutuata da Pokémon Go, di far evolvere i propri animaletti, a seconda dell’attenzione che si dedica loro (riuscendo – di conseguenza – ad aumentare le monete che si guadagnano nei mini-giochi), la facoltà di avere dei collezionabili, e di condividere i progressi fatti con i propri amici

Al momento, non è ancora possibile scaricare il gioco ma, in compenso, sul sito ufficiale della gaming house sviluppatrice, si può lasciare la propria mail per partecipare ad un gustoso concorso, vinto (per estrazione) il quale, si verrà premiati con l’offerta di ispirare uno dei personaggi che, in seguito, verrà inserito nella versione finale di “My Tamagotchi Forever” che, ricordiamo, arriverà per piattaforma Android e iOS nel 2018

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Quella dei Tamagotchi fu, ricordo, quasi una vera e propria emergenza sociale perchè generò, nelle persone, una dipendenza che non sapevano gestire: ora, il gioco è pronto per apparire sui device Android e iOS. La mia speranza è che la maggiore varietà del medesimo, ed eventuali dinamiche multiplayer, possano isolare di meno le persone, costituendo - anzi - un ulteriore modo per stringere nuove amicizie. Vedremo nel 2018.

Lascia un tuo commento
Commenti
Alessandro Diego Di Domenicantonio
Alessandro Diego Di Domenicantonio

24 novembre 2017 - 11:15:58

Ottimo! Ma è giusto dedicare un minuto di silenzio per tutti quei poveri animaletti digitali che sono morti di fame negli anni '90!

0
Rispondi