Iscriviti

"Mount & Blade 2: Bannerlord": dopo "Taleworlds", torna la grande battaglia strategica

"Mount & Blade 2: Bannerlord" torna con il seguito di "Taleworlds" dopo ben otto anni di sviluppo ed è pronto per l'uscita sul mercato con battaglie ancora più spettacolari.

Games
Pubblicato il 18 aprile 2020, alle ore 12:19

Mi piace
"Mount & Blade 2: Bannerlord": dopo "Taleworlds", torna la grande battaglia strategica

Mount & Blade 2: Bannerlord” è il seguito di “Mount & Blade: Taleworlds”, gioco che nel 2012 ebbe un grande successo per le superbe battaglie strategiche che avevano emozionato molti giocatori che adorano il genere. Ci sono voluti otto anni di travagliato parto per questo titolo, pronto ad uscire nelle prossime settimane sul mercato con la versione per PC.

Le grandi sfide del Medioevo passano attraverso la mappa strategica: qui, prima di pensare alle grandi armate ed a sfidare gli avversari sul campo, sia in giocatore singolo che in multigiocatore, è necessario passare alla fase politica e di esplorazione, per creare alleanze e fragili compromessi, nonché per trovare rifornimenti di materiali utili a creare i propri armamenti e per offrire il salario ai propri soldati.

Nello scenario geopolitico ed economico si inserisce anche il proprio personaggio principale, di cui è possibile descrivere la storia fin dai primi giorni di vita fino a diventare il regnante ed il comandante delle proprie armate, avendo potenziamenti e caratteristiche utili a dare coraggio e bonus ai propri eserciti.

Il fulcro di “Mount & Blade 2: Bannerlord” è rappresentato dalle grandi battaglie sul campo: eserciti di fanti, arcieri, cavalieri, unità speciali e macchine da guerra avanzeranno in modo spettacolare contro il proprio avversario. Notevoli miglioramenti si sono registrati dal punto di vista tecnico, grafico e di scioltezza dello spostamento delle unità rispetto a “Taleworlds”, ma permane qualche movimento meccanico nei grandi movimenti di gruppo e qualche errore grafico riscontrabile durante il momento culminante dello scontro.

Il complesso sistema di “Mount & Blade 2: Bannerlord”, sia quello puramente strategico che quello in battaglia, è esaltante nella modalità per giocatore singolo, che assume proporzioni ancora più incredibili nel gioco multigiocatore: sarà necessario interpretare le strategie di chi ci troviamo come avversario, bloccarne rifornimenti ed alleanze ed essere più capaci nel disporre le truppe sullo scenario di combattimento.

Le numerose modalità di gioco che arricchiscono “Mount & Blade 2: Bannerlord” ne completano i contenuti, con le sfide dirette tra vari plotoni ed eserciti, combattimenti simultanei fino a 60 giocatori e tornei e missioni da disputate sia singolarmente che durante la campagna principale (sia per giocatore singolo che multiplo). A parte problemi tecnici risolvibili prima e dopo l’uscita, “Mount & Blade 2: Bannerlord” si appresta ad essere un titolo molto longevo.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!