Iscriviti

"Flipping Death", Zoink Games propone risate ed un puzzle game "mortale"

"Flipping Death" è un puzzle game che unisce risate ed un gameplay intelligente e con idee originali. Scopriremo, forse con questo titolo, cosa accade dopo la morte?

Games
Pubblicato il 30 settembre 2018, alle ore 18:51

Mi piace
9
0
"Flipping Death", Zoink Games propone risate ed un puzzle game "mortale"

Cosa accade dopo la morte? Questa domanda ce la siamo posta probabilmente tutti. Nel mondo del videogioco ne abbiamo viste di tutte le salse sull’argomento, e lo studio svedese Zoink Games prova a dare la propria risposta con un gioco tutto da scoprire, “Flipping Death”, che porterà molte risate per la trama strampalata e fantasiosa. Il gioco funziona su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

La protagonista del gioco, Penny Doewood, muore durante una passeggiata in un cimitero per cause che vi faremo scoprire giocando a “Flipping Death”, e la Morte in persona, per andare un po’ in vacanza, le concede il suo mantello nero, la falce e tutti i compiti che le spettano. Comincia così il gioco ed anche il suo sistema piuttosto originale di gameplay.

Per avanzare, Penny potrà muoversi in due scenari paralleli in qualunque momento selezionabili dal giocatore: da una parte il mondo della Morte, dove si svolge la maggior parte della trama, dall’altra il mondo dei viventi, con differenze marcate di colori e di ordine. Le due parti sono connesse bene dalla storia e dalla sua trama, dove si dovranno incrociare indizi, dialoghi ed enigmi.

La realizzazione a livello grafico ed artistico è ottimale: la mano dei disegnatori marca molto bene le differenze tra i due universi e lo stile è molto godibile, con una marcatura più precisa dei profili di ogni elemento nella parte dei viventi e con un forte effetto ombra e di appannamento nella terra dei morti, con gli spettri che la fanno da padrona sia come personaggi che come elementi di paesaggio.

La protagonista Penny deve raccogliere tanti piccoli elementi svolazzanti simili a dei piccoli fantasmi per ottenere i propri obiettivi, un fatto piuttosto inedito per un puzzle game, più simile invece ad un gioco dove la raccolta degli elementi è la cosa principale per ottenere risorse. In tutto questo, però ci sono anche i lati negativi: abituati al puzzle game classico, Zoink Games ha introdotto scenari platform proprio per favorire anche la raccolta degli oggetti, che risulta imprecisa nei movimenti.

Tali movimenti, nella conversione dai controlli di gioco, non sono molto funzionali e c’è il rischio che lo spostamento non segua i dettami del giocatore. Le imperfezioni di giocabilità sono quelle più nette in una realizzazione artistica invece impeccabile, ma il punto che rende “Flipping Death” poco longevo è la storia, che risulta piuttosto breve e risolvibile in poco tempo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - "Flipping Death" è un gioco che offre una storia divertente ed una trasposizione artistica di alto livello e perfettamente riuscita nelle atmosfere ricreate, oltre che una trama che fila diritta come un fuso. Questo si scontra con due elementi imprescindibili in un videogioco, come giocabilità è longevità, che sono alquanto insufficienti e carenti; i personaggi non si controllano bene ed i movimenti sono scattosi ed imprecisi, mentre la storia ha una durata troppo breve, si conclude in fretta, e la rigiocabilità sarà abbastanza limitata. Il bel lavoro, anche a livello concettuale, è sminuito da alcune carenze ed in totale si prende tre stelle su cinque.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!