Iscriviti

Aperte le pre-registrazioni per il videogame Ghostbusters World, basato sulla realtà aumentata

Da oggi, è possibile pre-registrarsi a Ghostbusters World, il nuovo gioco, basato sulla realtà aumetata, e sui meccanismi di Pokémon Go, ai quali, su Android e iOS, verranno aggiunti una chat, una modalità storia, e dinamiche PvP.

Games
Pubblicato il 11 ottobre 2018, alle ore 13:03

Mi piace
6
0
Aperte le pre-registrazioni per il videogame Ghostbusters World, basato sulla realtà aumentata

Uno dei giochi che più ha rivoluzionato il mondo del gaming mobile è stato Pokémon Go, grazie alla possibilità di catturare i celebri mostriciattoli della serie animata giapponese, visualizzati nell’ambiente quotidiano tramite la tecnologia della realtà aumentata. Qualcosa di simile accadrà di nuovo, tra poco, grazie al nuovo “Ghostbusters World”.

Ghostbusters World, già pre-annunciato il 24 Febbraio nel corso dell’evento che presentò al mondo la piattaforma Google per la realtà aumentata (ARCore, sulla quale si basano anche i recenti Playmoji introdotti sui Pixel 3 quale risposta agli Animoji degli iPhone X) è un gioco realizzato in collaborazione da Sony Pictures Entertainment assieme a Ghost Corps (società di produzione) e FourThirtyThree Inc (gaming house sviluppatrice di giochi).

Nello specifico, secondo quanto comunicato, si tratta della trasposizione su device mobile, smartphone e tablet, Android e iOS (forse dal 22 Ottobre), dell’immenso universo immaginario tratto dal franchisee Ghostbusters.

In quanto tale, comprenderà fantasmi e spettri tratti dai vari film e cartoon della serie, ma anche personaggi provenienti dai parchi giochi a tema, dai giocattoli dedicati, dai fumetti, e dai videogame: in più, vi saranno anche personaggi inediti creati per l’occasione, sempre distribuiti nella realtà del quotidiano tramite le più avanzate tecnologie della Realtà Aumentata (gli edifici 3D garantiti da Google Maps). Il tutto, secondo quanto dichiarato, comprenderà diverse funzionalità e interessanti sorprese, necessarie a rendere il gameplay coinvolgente e, soprattutto, duraturo nel tempo.

Di base, infatti, Ghostbuster World non differirà molto dal prodotto Niantic: pur utilizzando il proprio zaino protonico, presente con diversi livelli di potenza ma sempre bisognoso di energia (reperibile in vari portali dimensionali), si tratterà di collezionare i fantasmi incontrati per la città, sulla quale sarà proiettata la mappa del gioco. Il Plus distintivo sarà, quindi, necessario, ed ottenibile grazie a un trittico di interessanti feature: una modalità storia, sceneggiata dagli autori dei fumetti di Ghostbuster, una chat interna per dialogare con gli altri giocatori, sfidabili nell’ambito di veri e propri match Player vs Player (PvP).

Per il momento non viene aggiunto altro, se non che si è scelto Ghostbuster quale “argomento” del gioco in quanto marchio forte e, ovviamente ricco di contenuti fatti per esaltare ed esaltarsi con i sistemi della realtà amentata. Ad oggi, non è possibile giocare in anteprima a Ghostbuster World, ma – recendosi sull’App Store di iOS, e sul Play Store di Android – ci si può pre-registrare al gioco in modo che, al suo rilascio, si venga subito avvertiti, sul proprio device, tramite un’apposita notifica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Per esperimersi compiutamente su un gioco di tal fatta, essendo Ghostbusters World basato sulla realtà aumentata, ci si dovrà giocare in prima persona ma, a prim'acchito, sembra che vi siano tutti gli ingredienti necessari per un gran successo: la realtà aumentata, tanti personaggi e, in più, una discreta dimensione social.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!