Iscriviti

F1: Lewis Hamilton domina il GP del Giappone. Vettel sesto dopo un contatto

Lewis Hamilton domina in Giappone e aumenta il distacco su Sebastian Vettel, che è giunto sesto dopo un contatto con Verstappen. I punti di distacco sono 67 e mancano solo 4 gare.

Formula 1
Pubblicato il 7 ottobre 2018, alle ore 11:55

Mi piace
6
0
F1: Lewis Hamilton domina il GP del Giappone. Vettel sesto dopo un contatto

Lewis Hamilton si avvicina sempre più al suo quinto titolo mondiale in Formula 1 dopo aver conquistato la vittoria in Giappone, sul circuito di Suzuka. Il rivale Sebastian Vettel ha concluso al sesto posto dopo una collisione nei primi giri con Max Verstappen, con annesso testacoda.

Hamilton è stato in testa per ogni singolo giro a Suzuka durante la sua nona vittoria della stagione, sei delle quali sono arrivate nelle ultime sette gare. 

Sintesi gara

Un errore della Ferrari nelle qualifiche del sabato ha costretto Vettel a partire dall’ottava posizione in griglia, ma il pilota tedesco è riuscito a recuperare quattro posizioni nel primo giro, arrivando quarto dietro a Verstappen. Dopo il rientro della Safety Car chiamata al 4° giro a causa dei detriti dopo una foratura per Kevin Magnussen, Vettel è stato in grado di chiudere il distacco su Verstappen, che aveva una penalità di cinque secondi dopo aver spinto Kimi Raikkonen fuori pista. 

In quel momento, durante l’ottavo giro, il tedesco ha tentato il sorpasso alle curve spoon, ma i due si sono toccati. Mentre Verstappen è stato in grado di continuare, Vettel è finito in testacoda nelle vie di fuga prima di tornare in pista in 19esima posizione. Da quel momento è iniziata la rimonta che non è andata oltre la sesta posizione, a circa 20 secondi dal compagno di squadra Kimi Raikkonen.

Il distacco di punti è aumentato ed è arrivato a 67 punti e mancano ancora 4 gare. Per vincere il mondiale, sarà necessario che Hamilton arrivi primo, mentre Vettel chiude in terza posizione. Bottas è riuscito a mantenere il secondo posto nonostante sia stato sottoposto a una notevole pressione da parte di Verstappen nelle fasi conclusive, con il pilota della Red Bull che ha guadagnato terreno fino ad arrivare ad un secondo di distacco negli ultimi 10 giri. Tuttavia, non è riuscito a portare a termine il sorpasso.

Daniel Ricciardo è stato in grado di riprendersi da un problema al volante in qualifica che lo ha lasciato 15° in griglia e ha concluso quarto, con un rapido primo stint che gli ha permesso di ottenere il sorpasso su Kimi Raikkonen al pitstop. Raikkonen, da parte sua, aveva mirato a ottenere il vantaggio su Verstappen che era stato penalizzato, ma ha perso tempo a causa del traffico, permettendo a entrambe le Red Bull di portarsi avanti, dovendo così chiudere in quinta posizione. Il prossimo appuntamento è ad Austin il 21 ottobre.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Situazione tragica in Ferrari. Vettel ha tentato un po' un azzardo, però, lo capisco: non voleva perdere il contatto con le due mercedes. Come già detto, basta un terzo posto di Vettel e una vittoria di Hamilton e il mondiale è automaticamente del pilota Mercedes. Non mi pento, però, della sveglia alle 7.00. La Formula 1 è la Formula 1!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!