Iscriviti

Susan Sarandon, contraria al governo Trump per l’immigrazione, viene arrestata

Susan Sarandon è stata arrestata in seguito alla manifestazione per protesta contro la tematica dell'immigrazione. Oltre all'attrice, sono tantissimi i volti dello spettacolo americano che non apprezzano la politica e le leggi adottate da Donald Trump.

Esteri
Pubblicato il 2 luglio 2018, alle ore 11:14

Mi piace
7
0
Susan Sarandon, contraria al governo Trump per l’immigrazione, viene arrestata

In seguito alle ultime leggi riguardo l’immigrazione messe in atto da Donald Trump, la celebre attrice Susan Sarandon non ci sta e, a causa di una sua partecipazione a una protesta contraria a queste leggi del governo americano, viene arrestata, anche se annuncia che continuerà a lottare e la sua battaglia non si ferma qui.

Nella giornata di venerdì, giorno della manifestazione, sono state più di 575 le donne che hanno protestato contro le leggi sull’immigrazione, una tematica che sta facendo molto discutere e che genera vari dibattiti. Una protesta nata perché più di 2 mila bambini sono separati dai propri genitori e alla quale la stessa attrice ha partecipato per far sentire la sua voce.

Susan Sarandon ha usato i social, in particolare Twitter, per farsi sentire e ha scritto il seguente tweet in cui confermava il suo stato di fermo: “Sono stata arrestata. Resto Forte. Continuo a lottare”.

La protesta nasce dal fatto che il governo americano ha deciso di separare le famiglie dei migranti al confine con il Messico, secondo le ultime leggi dettate da Donald Trump riguardo le politiche dell’immigrazione in base alla quale sarebbero perseguibili penalmente tutti coloro che attraverserebbero in modo illegale il confine con il Messico, mentre i figli sono in strutture protette.

Non è la prima volta che un personaggio del mondo dello spettacolo si schiera contro le posizioni assunte dal governo. Oltre a Susan Sarandon, in passato, anche Shia LaBoeuf, è stato arrestato per protesta per un diverbio nato con una persona bollata come nazista sui social network. Susan Sarandon e LaBoeuf si aggiungono a tantissimi altri nomi, tra cui spiccano Meryl Streep e il suo discorso ai Golden Globe 2017 o anche il discorso fatto da uno dei volti americani più noti, ovvero Oprah Winfrey ai Golden Globe del 2018.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Apprezzo tantissimo che i personaggi del mondo dello spettacolo si facciano sentire, esprimendo il proprio pensiero riguardo a una tematica così importante che riguarda tutti, come l'immigrazione. E' un modo per essere vicino al popolo, per non abbandonarlo e far sentire nel modo migliore la loro presenza. Esserci, lottare insieme per una giusta causa è un passo importante.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!