Iscriviti

Sangue dal naso e dalle orecchie: panico in aereo per alcuni passeggeri

Scene di panico su un volo di breve durata della Jet Airways costretto a tornare indietro dopo il malessere di alcuni passeggeri. La colpa è da attribuire all'equipaggio che ha dimenticato di azionare il sistema di pressione.

Esteri
Pubblicato il 21 settembre 2018, alle ore 08:09

Mi piace
3
0
Sangue dal naso e dalle orecchie: panico in aereo per alcuni passeggeri

Momenti di vero e proprio panico, su un volo di sole due ore che trasportava i passeggeri da Mumbai a Jaipur, in India. Alcuni passeggeri, hanno iniziato a sanguinare dal naso e dalle orecchie, costringendo ad un atterraggio di emergenza. Alla base dei folli momenti da incubo vi è una dimenticanza dei piloti, che, dopo il decollo non hanno acceso l’interruttore che regola la pressione in aereo, causando così a sanguinamenti a circa trenta passeggeri.

Questi attimi di paura sono stati ripresi all’interno dell’aereo da alcuni passeggeri con il proprio smartphone e postati sul web.

Paura in volo

L’episodio è accaduto sull’aereo Boeing 737 della compagnia Jet Airways, che aveva oltre i 5 membri dell’equipaggio, 166 passeggeri. Poco dopo il decollo, la pressione interna si è abbassata, provocando sanguinamenti a naso ed orecchie ad alcune persone a bordo. Secondo le prime indiscrezioni, l’equipaggio avrebbe omesso l’azionamento del sistema di pressione.

I passeggeri sul volo hanno iniziato ad avvertire forti dolori, e contemporaneamente sono apparse le maschere dell’ossigeno. L’aereo, è stato quindi obbligato a fare manovra per atterrare di nuovo a Mumbai. All’atterraggio 8 persone sono state ricoverate in ospedale, mentre i feriti sono stati medicati, e infine tutto sono stati di nuovo reimbarcati su altri voli.

L’autorità indiana per l’aviazione civile, ha fatto sapere tramite il suo direttore generale congiunto, che 30 passeggeri hanno sofferto di emorragia nasale, mentre altri hanno lamentato forti mal di testa e perso sangue dalle orecchie.

Lequipaggio è stato sospeso in attesa delle dovute indagini, per accertare responsabilità e cause.

Le dichiarazioni della compagnia aerea

La compagnia Jet Airways, ha rilasciato una dichiarazione su Twitter: “Il volo Jet Airways 9W697 da Mumbai a Jaipur del 20 settembre 2018 ha fatto ritorno a causa della perdita di pressione in cabina. L’aereo B737, con 166 ospiti e cinque membri dell’equipaggio, è atterrato normalmente a Mumbai. Tutti gli ospiti sono stati fatti scendere in modo sicuro e portati al terminal. Il primo soccorso è stato somministrato a pochi ospiti che si sono lamentati del dolore all’orecchio, del naso sanguinante etc. L’equipaggio della cabina di pilotaggio del volo è stato rimosso dai compiti programmati in attesa dell’indagine. Jet Airways si rammarica del disagio causato ai suoi ospiti.

Cosa ne pensa l’autore
Ciro D'agostino

Ciro D'agostino - Ciò che è accaduto durante questo volo è assolutamente inaccettabile. Per fortuna, oltre alla forte paura e malesseri facilmente superabili non ci sono state gravi conseguenza. Ma poteva accadere qualcosa di catastrofico, è quindi giusto che siano effettuate le indagini e che si accerti se ci siano state eventuali negligenze da parte del personale a bordo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!