Iscriviti

Poliziotti puniscono dei ladri di mele: il video scandalizza il web

In Sudafrica, quattro presunti ladri di mele vengono presi e messi in riga da dei poliziotti che, non contenti della cattura, decidono di punirli in questo modo.

Esteri
Pubblicato il 30 maggio 2017, alle ore 19:05

Mi piace
10
0
Poliziotti puniscono dei ladri di mele: il video scandalizza il web

In questi giorni, un video si sta diffondendo in tutti i social network, le riprese vengono dal Sudafrica, e mostrano come quattro presunti ladri di frutta vengono messi letteralmente in riga dalla polizia. Alcuni agenti della polizia locale, infatti, hanno preso questi quattro uomini e, dopo averli allineati lungo il ciglio della strada, li hanno colpiti ripetutamente con delle mele (prese dal bottino sequestrato).

I membri delle forze dell’ordine coinvolti fanno parte della municipalità di Theewaterskloof, nelle vicinanze di Città del Capo. Le vittime di questa violenza ingiustificata sarebbero quattro uomini, colpevoli (attualmente senza prove certe) di aver rubato un quantitativo indefinito di mele.

Il sindaco di Theewaterskloof, Christelle Vosloo, ha dichiarato la sua estraneità ai fatti, condannando l’abuso delle forze di polizia: “Sono devastata dal fatto che le vittime abbiano dovuto sopportare questo trauma e credo che il loro diritto costituzionale di non essere esposti ad abusi psicologici, emotivi e fisici sia stato violato”. La signora Vosloo, in qualità di sindaco, ha in seguito affermato che qualora gli agenti fossero dichiarati colpevoli, verrebbe applicata la più severa azione disciplinare.

Ha proseguito dicendo: “Invito la comunità a dare a me e al comune l’opportunità di indagare sull’incidente per affrontarlo in modo appropriato” . Gli uomini, vittime degli abusi, sono stati invitati ad un incontro con il sindaco, che si assicurerà di fornire un adatto supporto psicologico per il trauma subito.

Il video, diffuso inizialmente su Facebook, è stato postato da Kevi van Wyk, che dichiara che la persona che gliel’ha inviato ne possiede altri: uno in particolare mostrerebbe gli stessi agenti di polizia obbligare gli uomini a spogliarsi per poi picchiarli.

Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lorenzon

Chiara Lorenzon - La violenza della polizia come abuso di potere è una piaga presente un po' in tutto il mondo. Grazie alle tecnologie moderne, però, diventa sempre più difficile nascondersi, e far tacere le voci. Ora, tutti siamo testimoni di tutto, ed è così più facile prendere dei provvedimenti concreti verso questi teppisti in divisa.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

30 maggio 2017 - 19:07:26

Mi sembra esagerato parlare di sevizie: tiravano, e molto male, delle mele. Mica delle pietre. E, poi, non dimentichiamo che sono ladri: se non si vuole essere puniti, basta non violare la legge.

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Giuseppe Chimenti

30 maggio 2017 - 19:21:44

Diciamo che ci sono modi e modi... che eviterebbero anche di sprecare la frutta magari... Resto cmq del parere che per "formare" questi poliziotti ci siano delle scuole di stronzaggine apposite...!

0