Iscriviti

Pakistan, violentata per ore durante l’intervento chirurgico

Una 35enne pakistana è stata violentata per ore quando era sotto anestesia. La denuncia choc della donna è arrivata non appena è stata dimessa dall'ospedale. Ecco la sua terribile storia.

Esteri
Pubblicato il 27 novembre 2018, alle ore 11:07

Mi piace
1
0
Pakistan, violentata per ore durante l’intervento chirurgico

Una notizia choc quella che arriva dal Pakistan, dove una donna è stata violentata per ore durante un intervento chirurgico nell’ospedale Lahore Hospital Services. La 35enne non ricorda nei dettagli quanto accaduto, essendo stata sotto anestesia durante l’intera durata dell’abuso, ma con il passare dei giorni è riuscita a collegare flash del terribile momento che, oltre a farla giungere alla conclusione dell’abuso, hanno anche convinto le autorità a procedere con le indagini per scoprire il responsabile del terribile gesto.

La 35enne si era recata presso la struttura pakistana per sottoporsi ad un intervento dalla durata di otto ore. Quando stava terminando l’effetto dell’anestesia, alla donna è sembrato di vedere l’anestesista abusare di lei ma, ancora frastornata, ha preferito non dare troppo peso a quelle immagini sfuocate che aveva visto. I dubbi hanno iniziato a sorgere quando l’hanno dimessa la sera stessa dell’intervento.

I dolori e la diagnosi medica

Una volta giunta a casa, la 35enne ha iniziato ad avvertire forti dolori all’apparato genitale e nell’urinare. Spaventata dalla situazione, avendo collegato quanto visto qualche ora prima con i dolori che avvertiva, si è recata presso un secondo ospedale per farsi visitare. Qui c’è stata la diagnosi choc, in cui i medici hanno confermato la violenza avvenuta e, a giudicare dalle condizioni in cui versava la vittima, l’abuso è durato per molte ore, così come la stessa ragazza ha affermato successivamente alla polizia.

Denunciato il fatto, le autorità hanno trovato fin da subito la sua storia credibile, in particolar modo a causa di quelle dimissioni improvvise al termine di un intervento tanto delicato come quello subito dalla vittima.

Il Lahore Hospital Services è ora sotto inchiesta, e le autorità stanno andando in fondo alla situazione per arrestare il responsabile e tutti coloro che potrebbero aver coperto il tremendo abuso. Sulla vicenda si è espresso il Ministro della Salute, affermando che i responsabili di questa vicenda non rimarranno impuniti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Vengono i brividi solo al pensiero che questa cosa possa essere avvenuta davvero. Una persona soffre e si dirige in ospedale per essere curata, e deve anche preoccuparsi che i medici o gli anestesisti di turno non ti abusino nel momento più delicato ed in cui sei inerme in quella sala operatoria. Davvero non ci sono parole, se non solo di enorme disprezzo per queste "persone" che di umano non hanno nulla.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!