Iscriviti

Nonna accoltella la nipote. Poi la butta nel forno

Un orrendo omicidio si è verificato a Shaw, Mississippi. Una nonna ha accoltellato la nipote di 20 mesi e l'ha infilata nel forno. Il ritrovamento ha choccato l'America

Esteri
Pubblicato il 18 ottobre 2018, alle ore 07:35

Mi piace
2
0
Nonna accoltella la nipote. Poi la butta nel forno

Una macabra scoperta è stata fatta nella cittadina di Shaw, in Mississippi. Una donna di 48 anni, ha accoltellato la nipote di 20 mesi e poi l’ha infilata nel forno.

La cittadina è sotto choc e lo sceriffo che ha scoperto il fatto ha dichiarato che un fatto del genere non era mai accaduto nella sua contea.

Il delitto 

Carolyn Jones, 48 anni, è stata accusata di omicidio della nipote, bimba di appena 20 mesi. Il corpo di Royalty Marie Floyd è stato ritrovato all’interno del forno dell’abitazione della donna. Nonna e nipote vivevano a Shaw, nella contea di Bolivar, Mississippi.

La figlia, Veronica Jones, aveva incaricato la madre di prendersi cura della piccola. Nessuno ha sospettato fino alla scoperta l’atroce delitto. È stato il fratello della donna che, andando a fare visita a Carolyn, non ha trovato la bambina. Da qui, ritrovamento del piccolo corpicino senza vita all’interno del forno.

Sconcertato dalla scoperta e dall’avere capito che fosse stata proprio la sorella a compiere l’atroce gesto, ha immediatamente chiamato la polizia. La donna è stata subito arrestata ed è accusata di omicidio intenzionale di minore e di torture.

Raptus di follia

Secondo quanto riferito dallo sceriffo della contea di Bolivar, Kelvin Williams, la donna ha compiuto il folle gesto a seguito di un raptus di follia. Pare abbia perso la pazienza, forse a causa della vivacità della nipotina, e ha afferrato un coltello da cucina per pugnalarla. In seguito l’ha infilata nel forno.  

Nella conferenza stampa indetta a seguito dell’accaduto, lo stesso sceriffo ha dichiarato di non aver “mai visto nulla del genere in più di 25 anni di servizio”. Il portavoce del Dipartimento della pubblica sicurezza del Mississippi, Warren Strain, ha aggiunto che sono in corso ulteriori indagini per fare luce sull’accaduto.

Si attende l’esito dell’autopsia perché, sul corpo della piccola sono stati rinvenuti diversi segni di bruciatura. Si ipotizza quindi che la piccola sia morta a causa del calore del forno e non per le accoltellate.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giovanna Barone

Giovanna Barone - Come si può compiere un gesto così violento? Cosa scatta nella mente di queste persone? Ancora una volta ci troviamo di fronte a un caso di violenza, un omicidio, su un essere innocente: una bambina accoltellata dalla nonna e poi infilata dentro il forno. Non oso immaginare come si senta la mamma della piccola che aveva affidato la bambina a sua madre.

Lascia un tuo commento
Commenti
Beatrice Cinnirella
Beatrice Cinnirella

19 ottobre 2018 - 12:51:20

Mamma mia, che orrore!

0
Rispondi