Iscriviti

New York, palpeggiata mette ko il buttafuori: arrestata per aggressione

Afferra per il collo il buttafuori che l'ha palpeggiata, ma riguardando il video di sicurezza si scopre la verità: 22enne arrestata per aggressione. L'uomo è stato assolto.

Esteri
Pubblicato il 2 novembre 2018, alle ore 11:43

Mi piace
3
0

Il fatto è avvenuto presso il nightclub Five1Eight di Plattsburgh, a New York. Qui una ragazza di 22 anni ha afferrato per il collo un buttafuori, colpevole di averle a suo avviso palpeggiato il sedere.

Dopo aver visto il filmato registrato dalle telecamere di sicurezza, il buttafuori viene assolto, la 22enne è accusata di aggressione perché è riuscita a metterlo ko in pochi secondi. Ecco cos’è realmente accaduto all’interno del locale.

Il video di sorveglianza

Il filmato ripreso dalle videocamere di sicurezza del Plattsburgh, mostrano chiaramente l’aggressione della 22enne contro il buttafuori del locale. Il video, però, oltre a testimoniare questo, ha permesso di scagionare l’uomo da quell’accusa di palpeggiamento fatta dalla ragazza stessa.

Quando avviene la molestia denunciata, l’uomo effettivamente passa alle spalle della 22enne, ma così come si può notare dal video, il buttafuori è rivolto dalla parte opposta della ragazza. Probabilmente è avvenuto davvero quel tocco che ha dato fastidio alla ragazza, ma senza alcuna intenzione molestia da parte dell’uomo. Ecco che cadono le accuse di palpeggiamento ma iniziano i guai per Kierah LaGrave.

Il video mostra chiaramente Kierah afferrare per il collo il buttafuori riuscendo così a metterlo ko. L’uomo dopo pochi secondi perde i sensi ai piedi della ragazza, per poi riprendersi senza aver subito alcun danno. A causa di questo suo atteggiamento ritenuto ingiustificato avendo approvato che non c’è stata alcuna molestia, la 22enne è stata arrestata con l’accusa di aggressione.

Il video è stato raccolto e successivamente condiviso nel web da NyPost, collezionando in poche ore molte condivisioni e mi piace da parte degli utenti.

Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - In questi giorni in cui si sente parlare di ogni tipo di aggressione, è difficile da commentare un modo oggettivo una notizia del genere. Niente giustifica mai della violenza, ma la "parte donna" che è in me comprende molto bene l'atteggiamento che la 22enne ha avuto, probabilmente stanca ed impaurita dall'ennesima molestia ricevuta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!