Iscriviti

New York: 52enne accoltella tre neonate in un asilo nido

Una dipendente di un asilo nido del Queens ha accoltellato tre neonate di 3, 20 e 30 giorni di vita e due adulti. Non sono ancora chiari i motivi del gesto

Esteri
Pubblicato il 21 settembre 2018, alle ore 19:03

Mi piace
10
0
New York: 52enne accoltella tre neonate in un asilo nido

Tre neonate e due persone adulte sono state accoltellate in uno degli asili nido del Queens, a New York. A compiere il grave atto si dice sia stata una donna di 52 anni, dipendente dello stesso asilo.

Non sono ancora chiari i motivi che hanno portato a un gesto tanto folle. La notizia è stata divulgata in tarda mattinata.

Le neonate colpite

Le bambine che hanno subito l’aggressione della donna, hanno tutte pochi giorni di vita: per ordine d’età la prima ha tre giorni, la seconda è nata da 20 giorni e la terza da un mese appena. Le tre bambine riportano diverse ferite, “due sono state ferite all’orecchio e al labbro, l’altra allo stomaco” riferisce l’Ansa.it. In questo momento le tre neonate sono in condizioni “critiche ma stabili“.

La donna, dopo aver colpito le piccole, si è rivolta contro il padre di uno dei piccoli ospiti nella struttura e una collega. Contro quest’ultima ha alzato la mano per ben otto volte. Ad assistere al tragico episodio avvenuto al nido c’erano 9 bambini e alcuni genitori.

La presunta responsabile

Per ora della dipendente “presunta responsabile” si sa soltanto che è stata trovata con il polso sinistro tagliato in uno stato di incoscienza. Secondo la polizia, che ancora non ha chiaro cosa abbia fatto scatenare l’aggressione nei confronti di tre bambine indifese, la ferita è stata chiaramente autoinflitta. Ora la donna è sotto custodia in un reparto ospedaliero. 

A riportare i fatti è stata l’azienda radiotelevisiva statunitense, Nbc, sentita la polizia. Nel sito dell’Ansa si legge che “sul luogo, la polizia ha rinvenuto una mannaia e un coltello da macellaio”, arnesi inusuali in un asilo nido e poco più in là, nel seminterrato, la donna con un taglio sul polso sinistro. Subito la donna è stata arrestata.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Penso che solo un raptus o un momento di incoscienza possa spiegare (se una spiegazione ci deve essere) quanto accaduto. Mi è difficile capire come in un asilo nido o in una scuola possano venire assunte persone poco equilibrate senza che ci sia chi veglia su di loro. Una mannaia e un coltello da macellaio non sono invisibili!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!