Iscriviti

Muore bambina di 19 mesi, era stata legata al materasso a testa in giù

Una bambina di appena 19 mesi è stata legata al suo materasso e successivamente inclinato per tutta la notte. Madre e fidanzato sono accusati di omicidio.

Esteri
Pubblicato il 4 ottobre 2018, alle ore 19:11

Mi piace
2
0
Muore bambina di 19 mesi, era stata legata al materasso a testa in giù

Si chiamava Ellie-May Minshull-Coyle la bambina di appena 19 mesi che è stata uccisa dalla pazzia del fidanzato della madre, e dall’indifferenza della donna stessa. Una bambina piccola e biondissima che viveva in una vera e propria gabbia chissà da quanto tempo, fino alla tragica chiamata fatta all’ambulanza che purtroppo al suo arrivo ha potuto solo constatare la sua morte.

Una madre giovanissima di 19 anni, fidanzata con un altro ragazzo di un solo anno più grande di lei. Entrambi i genitori si trovano agli arresti con l’accusa di omicidio; continuino ad affermare la loro innocenza poichè la loro intenzione andava ben lontana dal voler uccidere la piccola.

Le cause della morte

A seguito delle indagini e delle dichiarazioni della madre, la terribile idea che ha messo fine alla vita di Ellie-May, è stata del fidanzato. Secondo quanto è stato raccontato alla Polizia e successivamente visto nella camera della piccola, Ellie-May sarebbe stata legata al materasso del suo lettino, per poi inclinarlo fino ad appoggiarlo al muro, portando così la bambina a testa in giù. I due ragazzi hanno anche coperto il letto e, abbassando le tapparelle non facendo trapelare neanche un piccolo filo di luce. Ellie-May indossava vestiti ed era coperta dalle sue copertine.

Hanno lasciato così la bambina per tutta la notte, e sarebbe stata proprio quella terribile posizione a provocare dei problemi di respirazione alla piccola e sucessivamente la morte. 

Nonostante la madre continui ad affermare la sua innocenza ammettendo di non aver mai condiviso l’idea del fidanzato, non si tira indietro nel confermare di non aver neanche fatto nulla per fermare quella follia. Il ragazzo diceva che quella posizione avrebbe conciliato il sonno ad Ellie-May.

E’ stato proprio lui ad aver trovato il corpo della bambina privo di vita la mattina seguente e a chiamare immediatamente i soccorsi che hanno però potuto solo constatare l’ora del decesso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Questa tipologia di storie e di notizie non possono essere commentate. Penso che non meritino un commento poiché la storia parla da sè. La vita strappata appena a 19 mesi, descrive il mondo spaventoso, triste e senza senso in cui viviamo oggi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!