Iscriviti

Morto il poliziotto eroe, si era offerto come ostaggio per salvare una donna

La Francia piange la morte del colonnello Arnaud Beltrame, che nell’attentato di venerdì in un supermercato di Trèbes, aveva fatto liberare una donna offrendosi come ostaggio. Prima di morire ha sposato la sua compagna

Esteri
Pubblicato il 24 marzo 2018, alle ore 20:28

Mi piace
14
0
Morto il poliziotto eroe, si era offerto come ostaggio per salvare una donna

Arnaud Beltrame, 45 anni, colonnello della polizia francese non c’è l’ha fatta. L’uomo è deceduto per le ferite riportate durante l’attentato terroristico di venerdì, quando si era sacrificato per salvare una donna tenuta in ostaggio da Radouane Lakdim, fanatico dell’ISIS.

Con la morte del poliziotto eroe, sale a 4 il bilancio delle vittime di questo atto terroristico, che ha scosso le cittadine di Carcassone e Trèbes, nel sud della Francia. I feriti sono 15, di cui due in gravi condizioni. L’attentatore, un marocchino di 25 anni, ha iniziato il suo folle gesto dalla città di Carcassone, quando ha rubato un auto ferendo il conducente e uccidendo il passeggero.

Giunto a Trèbes, è entrato in un supermercato al grido di “Allah Akbar”, ha ucciso un addetto al reparto macelleria e un anziano cliente, prima di prendere in ostaggio diverse persone e chiedere la liberazione di Salah Abdeslam, in carcere per la strage del Bataclan del 13 novembre 2015.

Dopo qualche ore di trattativa con la polizia transalpina, il terrorista ha iniziato a rilasciare gli ostaggi, fino a rimanere con una sola donna. A questo punto, il colonnello Arnaud Beltrame, pur consapevole del rischio a cui andava incontro, si è offerto prigioniero, in cambio della liberazione della donna.

Avvenuto lo scambio, il colonnello Beltrame ha lasciato acceso il suo cellulare, per agevolare il blitz delle teste di cuoio, che sono intervenute quando hanno capito che l’assalitore aveva sparato al poliziotto. Entrati nel locale, i poliziotti hanno ucciso il terrorista, mentre le condizioni del colonnello Beltrame erano apparse subito disperate. In punto di morte, il colonnello si è unito in matrimonio religioso con sua moglie con cui si era già sposato civilmente.

In ricordo del poliziotto eroe è intervenuto il presidente francese Emmanuel Macron: “E’ morto da eroe e merita il rispetto e l’ammirazione dell’intera nazione”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Un gesto che non può andare nel dimenticatoio. Il colonnello Beltrame, ligio all’uniforme che indossava, ha sacrificato la sua vita, per salvare quella di una donna. Oggi la Francia piange questo eroe, ma questa morte deve accrescere ancora di più l’unione contro il male generato dal terrorismo dell'ISIS.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!