Iscriviti

Londra, furgone sui pedoni all’uscita dalla moschea

Londra: un furgone bianco si lancia deliberatamente su una folla di fedeli musulmani che uscivano da una moschea a Finnsbury Park; almeno un morto e 8 feriti.

Esteri
Pubblicato il 19 giugno 2017, alle ore 10:49

Mi piace
11
0
Londra, furgone sui pedoni all’uscita dalla moschea
Pubblicità

Sembra una città che non è destinata a riposare quella di Londra, dove torna l’incubo del terrorismo: un furgone bianco ha deliberatamente investito i fedeli musulmani che stavano uscendo da una moschea, a Finnsbury Park, dopo la preghiera serale del sacro mese di Ramadan. Al momento si contano un morto accertato e almeno 8 feriti ricoverati in ospedale, tre dei quali gravi, mentre l’uomo alla guida é stato arrestato dalla polizia dopo esser stato tirato fuori dal veicolo da alcune delle persone testimoni dell’investimento, e bloccato in quella che hanno definito una violenta colluttazione.

La polizia ora sta indagando sull’accaduto, trattandolo come un potenziale attacco terroristico, così come lo ha dichiarato la premier Theresa May. Per il Muslim Council of Britain, punto di riferimento istituzionale della numerosa comunità islamica del Regno Unito, non ci sono mai stati dubbi al riguardo, poichè quelle persone sono state colpite deliberatamente.
Le testimonianze confermano la stessa impressione, infatti tutti i presenti hanno raccontato di quel furgone piombato sulla gente ad alta velocità e di persone, giovani e anziani, colte di sorpresa e sbalzate sull’asfalto.

Quando il mezzo si é fermato, l’uomo alla guida – identificato successivamente da Scotland Yard come un 48enne bianco – è stato affrontato dalla folla inferocita. Abdikadar Warfa, uno dei testimoni che ha fermato il terrorista, ha detto ai media di aver tentato di bloccare con altri l’investitore per consegnarlo alla polizia.

L’uomo pare abbia reagito violentemente, venendo a suo volta colpito da pugni e calci, fino a quando gli agenti non sono arrivati, prendendolo in consegna. Voci incontrollate hanno continuato a ipotizzare anche la presenza di altre due persone all’interno del furgone, datesi poi alla fuga, ma non ci sono ancora conferma a riguardo.

È terrorismo sia se le vittime sono cristiane, sia se sono musulmane, ha detto un giovane con voce accorata.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Marta Lorenzon - Così come ha detto una ragazza presente durante la tragedia, si tratta di terrorismo che le vittime siano cristiane, musulmane o di qualsiasi altra religione. E' stato un attacco terroristico e purtroppo, anche in questo caso, ci ritroviamo ad essere vicini alle vittime e alle loro famiglie, perchè atti come questi vengano condannati sempre e comunque.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara

20 giugno 2017 - 02:42:22

Di solito, chi semina odio raccoglie tempesta.

0
Rispondi