Iscriviti

Leicester, si schianta e prende fuoco l’aereo del presidente Vichai Srivaddhanaprabha

Subito dopo la partita disputata dal Leicester City contro il West Ham, l'elicottero del presidente del "Foxes" Vichai Srivaddhanaprabha si è schiantato al di fuori del "King Power Stadium"

Esteri
Pubblicato il 28 ottobre 2018, alle ore 06:58

Mi piace
3
0
Leicester, si schianta e prende fuoco l’aereo del presidente Vichai Srivaddhanaprabha

L’elicottero di Vichai Srivaddhanaprabha, il presidente e proprietario dei Leicester City Football Club, si è schiantato all’esterno dello stadio “King Power Stadium” e ha preso fuoco.

L’imprenditore stava lasciando lo stadio dopo la partita della sua squadra contro il West Ham finita con il risultato di 1-1. 

Le comunicazioni sullo schianto

La polizia di Leicester ha immediatamente diramato alcuni comunicati sul loro profilo ufficiale di Twitter: “La AAIB sta conducendo un’indagine dopo che un elicottero si è schiantato all’esterno del King Power Stadium. È venuto giù in un parcheggio vicino allo stadio poco dopo le 20.30 di ieri sera (sabato 27 ottobre). La forza di polizia è in collegamento con il club per continuare le indagini”. 

Inizialmente alcuni telegiornali rivelavano che all’interno di questo aereo erano presenti il proprietario del Leicester Vichai Srivaddhanaprabha, il figlio e vicepresidente del club Aiyawatt ‘Top’ Srivaddanaprabha e due membri dell’equipaggio. Questa notizia è stata immediatamente smentita da Sky Sport UK, che nega anche la presenza del direttore calcistico Jon Rudkin.

Il sito italiano di Sport.sky.it porta anche una dichiarazione da parte di un giornalista di Sky Sport UK: “Alle 20:30 di questa sera dei testimoni oculari mi hanno detto di aver visto l’elicottero dei proprietari del Leicester prendere il volo dal terreno di gioco all’interno del King Power Stadium e dopo pochi secondi il mezzo è sembrato perdere il controllo e si è schiantato nel parcheggio del King Power Stadium, poche centinaia di metri più lontano dal campo”.

In molti dicono di aver visto anche il portiere Kasper Schmeichel in lacrime fuori dallo stadio dopo aver appreso la notizia dell’incidente. Mentre i tesserati del Leicester City, Harry Maguire, Jamie Vardy e Ndidi Wilfred hanno postato delle mani in segno di preghiera su Twitter. Tanti messaggi arrivano di vicinanza arrivano anche da altri club inglesi e italiani, tra cui il Torino Calcio.

Vichai Srivaddhanaprabha

Vichai Srivaddhanaprabha, nato in una famiglia cinese, con il cognome Raksriaksorn, ha fondato nel 1989 la King Power International Group è un gruppo aziendale tailandese con sede a Bangkok, attiva nel settore della gestione di negozi duty-free aeroportuali. Secondo “Forbes” è la quarta persona più ricca di Thailandia e l’undicesima più ricca al mondo con un patrimonio attorno ai 4,2 miliardi di dollari

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Queste sono quel tipo di notizie che non vorresti mai sentire. E' una tragedia che non colpisce solamente il calcio inglese ma anche quello mondiale. Per il Leicester, i suoi tifosi ed i tesserati, non sarà facile alzare la testa dopo ciò che è capitato, ma hanno la forza per farlo

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!