Iscriviti

Irlanda, niente carcere per un pedofilo 86enne: è troppo anziano

Un anziano di 86 anni è stato accusato di stupro ai danni di due bambini ma, nonostante sia risultato colpevole, il giudice vieta il carcere a causa della sua età.

Esteri
Pubblicato il 30 ottobre 2018, alle ore 12:32

Mi piace
1
0
Irlanda, niente carcere per un pedofilo 86enne: è troppo anziano

John Joe Kiernan aveva circa 30 anni quando ha compiuto la violenza sessuale su due fratelli di dieci e quattro anni ma, nonostante sia risultato colpevole di questo e di altri crimini simili risalenti in altri periodi, il giudice ha deciso di non punirlo con il carcere a causa della sua avanzata età e per i problemi di salute di cui soffre. L’indignazione del paese è delle vittime è tanta.

Armagh, una città dell‘Irlanda, in questi giorni è protagonista di una storia definita ingiusta e crudele da numerosi giornalisti oltre che dall’opinione pubblica. John Joe Kiernan è un noto pedofilo del posto, e già in passato condannato per altri reati dello stesso genere ma, nonostante sia arrivata una nuova condanna a 15 anni di carcere, il giudice ha deciso di non farglieli scontare.

La violenza tra gli anni ’50 e ’60

I due fratelli avevano 10 e 4 anni quando c’è stata la violenza da parte di Kiernan, all’epoca 30enne. Ci troviamo tra gli anni ’50 e ’60, quando un giovane John Joe Kiernan ha iniziato a violentare sessualmente giovani ragazzi. Per lui era già arrivata una prima condanna per un reato simile nel 2005, ritenuto colpevole di aver violentato tre ragazzini e una ragazzina in un periodo compreso tra il 1963 e il 1973. Il caso, terminato in questi giorni e che lo ha visto nuovamente colpevole, risale ad anni ancora antecedenti e prevedeva una pena di 15 anni di reclusione.

Nonostante la violenza subita abbia rovinato completamente l’adolescenza e la vita dei due giovani fratelli, l’ormai 86enne non sconterà la sua pena in carcere.

Una decisione che ha fatto molto discutere, ma che è stata giustificata dal giudice stesso con l’età avanzata del pedofilo. Avendo ormai 86 anni ed una salute molto critica, l’anziano soffre infatti di diabete ed è stato anche operato al cuore, non dovrà scontare la sua pena in carcere. Da quanto aggiunge il giudice, una detenzione del genere risulterebbe inutile nel suo caso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Una decisione di cui si potrebbe discutere per giornate intere. Che sia giusta o sbagliata, ormai è stata presa. In molti parlano di umanità anche di fronte a chi non l'ha avuta per il prossimo, ed è questo il caso dell'86enne troppo anziano e malato per affrontare il carcere. Comprendo però molto bene la rabbia e l'indignazione di chi invece ha avuto la vita rovinata a causa dell'uomo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!