Iscriviti

Inferno California, Katy Perry contro Donald Trump: “È un uomo senza cuore”

L’incendio più devastante della storia della California ha innescato una polemica tra Donald Trump e Katy Perry. Quest’ultima ha voluto rispondere alle dichiarazioni del presidente affermando che è una persona senza cuore.

Esteri
Pubblicato il 15 novembre 2018, alle ore 22:18

Mi piace
16
0
Inferno California, Katy Perry contro Donald Trump: “È un uomo senza cuore”

La furia delle fiamme che stanno devastando la California non ha alcuna intenzione di placarsi. Quello che è il rogo più distruttivo della storia di questo Stato, ha già provocato più di 50 morti e oltre 100 dispersi. Ma l’enorme incendio oltre ad aver messo in ginocchio l’economia locale, ha anche innescato una serie di polemiche che hanno coinvolto il presidente Trump.

Con il suo proverbiale pugno duro, il tycoon ha messo all’indice l’incompetenza dimostrata nella gestione dei parchi della California. Per il numero uno della Casa Bianca, che ha espresso il suo pensiero per mezzo di un tweet, se nulla dovesse cambiare, si vedrà costretto a tagliare i fondi federali istituiti per questo scopo.

Katy Perry non ha però apprezzato l’uscita del suo presidente e ha deciso di rispondere con un messaggio in cui ha espresso tutta la sua indignazione: “Questa è una risposta assolutamente senza cuore. Non c’entrano i politici. Ma solo buone famiglie americane che hanno perso le loro case e sono state evacuate, mentre lei twitta” ha scritto la star di Santa Barbara.

Di pari tenore sono state le dichiarazioni di altre celebrità come Lady Gaga e Rod Steward. La prima, fervente democratica, aveva chiesto al presidente di dimostrare un po’ di empatia nei confronti del popolo californiano, chiedendo allo stesso tempo di diventare un esempio di gentilezza per l’intero paese.

Anche il cantautore britannico non aveva apprezzato l’insensibilità di The Donald, arrivando a rilasciare il seguente messaggio: “Mentre le vite si perdono e mentre i pompieri stanno rischiando la vita, la California ha bisogno di parole di sostegno e coraggio, non di minacce, dita puntate e accuse. Dov’è Winston Churchill quando abbiamo bisogno di lui?”.

L’incendio oltre ad aver arrecato danni a centinaia di persone, ha anche raggiunto le case di Lady Gaga, Miley Cyrus, Kim Kardashian, Orlando Bloom e altre decine di vip, tra cui Neil Young, la cui residenza è andata completamente distrutta, come quelle di Kim Basinger, Gerald Butler e del regista Scott Derrickson.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Sono tante le star americane a non sopportare i modi di fare di Donald Trump. Ad ogni modo ritengo che con un’emergenza di questa portata sia prioritario concentrarsi sugli aiuti a centinaia di persone che hanno perso tutto. Una volta chiuso il periodo di maggior crisi, si avrà poi modo di appurare le effettive responsabilità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!