Iscriviti

Il Presidente del Brasile fugge dal palazzo per i fantasmi

Il Capo dello Stato brasiliano, Michel Temer, è fuggito dal Palazzo Alvorada, designato ai presidenti, per la presenza di spiriti. In realtà l'assurda giustificazione potrebbe essere stata presa per la contrarietà della First Lady a lasciare la casa a Jaburu.

Esteri
Pubblicato il 13 marzo 2017, alle ore 16:02

Mi piace
11
0
Il Presidente del Brasile fugge dal palazzo per i fantasmi
Pubblicità

In un Paese come il Brasile, dove la credenza popolare fa vagare gli spiriti dentro e fuori dalle case, la decisione del Capo dello Stato, Michel Temer, 76 anni, non è ritenuta assurda, improbabile.

Dopo il trasloco ed il subitaneo cambio di arredamento, il capo di Stato, la moglie Marcela ed il figlio Michelzinho di 7 anni, rinunciano dopo appena dieci giorni alla famosa residenza ufficiale di Palazzo Alvorada, un edificio di 400 metri quadrati disegnato dall’architetto Oscar Niemeyer nel 1960 assieme alla figlia Anna Maria: affacciato sulle sponde del lago Paranoá, è dotato di una grande piscina, campo da calcio, cappella, centro medico e un vasto giardino.

Brasile-Palazzo-Alvorada

E’ il primo edificio disegnato dal celebre progettista, autore di tutti i palazzi futuristi, astratti di Brasilia. Temer, come ogni nuovo presidente, avrebbe dovuto trasferirsi da tempo all’Alvorada; all’inizio aveva deciso di restare a Jaburu, sede in cui aveva sempre vissuto quando era vice presidente. Dopo alcune settimane dalla presa dell’incarico, ha traslocato nel sontuoso palazzo Alvorada.

La moglie Marcela, l’ex miss Brasile di 33 anni, all’inizio era contrariata, abituata alla casa di Jarubu che aveva arredato personalmente: appena giunta nella nuova dimora si è scatenato l’inferno. La first lady ha voluto cambiare tutto l’arredamento, non idoneo, per i suoi gusti.

Il nuovo arredamento ha comportato notevoli spese per un Paese in recessione da tre anni: il conto è di 24.015,68 reais (oltre 7.500 euro), spesi inutilmente perchè la coppia è tornata frettolosamente a Jaburu.

Marcela avvertiva la presenza di entità negative, la notte non riusciva a dormire, anche il bambino era decisamente insofferente. Secondo il giornale Globo, Marcela Temer ha condotto anche un prete esorcista a palazzo, per tentare di scacciare gli spiriti maligni, invano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - L'energia non era buona, dice il Capo di Stato brasiliano, che pare molto più propenso ad acconsentire ai capricci della moglie Marcela che a gestire in modo coerente i soldi pubblici. L'ex miss Brasile non si sentiva a suo agio in 400 metri quadri con piscina e super optional annessi: saudade di casa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!